Cause e sintomi di polmonite

Cause e sintomi di polmonite

Che cos’è la polmonite?

L’infiammazione dei polmoni (polmonite) oggi si riferisce al numero di malattie gravi, nonostante la vasta gamma di farmaci antibatterici — farmaci efficaci per combattere la malattia. Prima della scoperta degli antibiotici e la loro ampia applicazione nella pratica medica polmonite è stata considerata una malattia mortale che causa la morte di milioni di persone di tutte le età e classi sociali.

Quando la diagnosi di polmonite paziente viene spesso mandato in ospedale, dove i medici hanno la possibilità di monitorare il trattamento con esami a raggi X e di laboratorio.

Le cause di polmonite

La principale causa di polmonite sono virus, batteri e funghi con pneumotropic pronunciato. Questi includono stafilococchi, streptococchi, pneumococchi, micoplasmi, virus, l’influenza e virus respiratori, i funghi Candida.

Nella maggior parte dei casi, la polmonite pone contro le malattie infiammatorie del tratto respiratorio superiore, ma in alcuni casi il processo infiammatorio si sviluppa direttamente nel tessuto polmonare.

I fattori di rischio includono ridotta immunità, raffreddori, brucia le mucose delle lesioni del tratto respiratorio superiore sostanze tossiche che causano l’asma, per inalazione di gas che irritano il tratto respiratorio superiore, come il diclorvos.

I sintomi di polmonite

La polmonite può verificarsi in forme acute e croniche, a sua volta, infiammazione acuta può manifestarsi sotto forma di polmonite focale o lobare.

Polmonite lobare si manifesta sotto forma di distruzione di un intero lobo del polmone. Gli agenti patogeni sono pneumococchi. La maggior parte delle malattie è preceduta da ARI o qualsiasi altra infezione.

I sintomi di polmonite appaiono improvvisamente e bruscamente manifestato.

La temperatura corporea del paziente aumenta bruscamente, raggiungendo numeri elevati, c’è febbre, dolore al fianco con una mano. Il dolore peggiora con un respiro profondo, e tosse. Sviluppare rapidamente mancanza di respiro, a cui potrebbe presto unirsi a una tosse secca.

Nella fase iniziale della tosse malattia rara, con il tempo può aumentare l’intensità, la tosse diventa invadente. In alcuni casi, il primo giorno dopo i primi sintomi della malattia non può avere una tosse.

Cambiare l’aspetto del paziente: collo diventa rosso brillante o ricoperti di macchie rosse del polmone colpito, narici dilatate, le labbra blu girando un po ‘. In alcuni casi, il paziente perde conoscenza e delirante. Alcuni giorni dopo la tosse diventa così secca all’inizio della malattia, vi è una piccola quantità di chiaro, espettorato viscoso striato di sangue, il giorno successivo il sangue nell’espettorato diventa più pronunciato e conferisce un colore marrone, il colore delle secrezioni da tosse assomiglia ruggine.

Dolore durante la respirazione a causa della presenza di fibre nervose in pleura (film sottile sulla superficie del polmone). In un pleurico umano sano non partecipa nella respirazione, e il paziente con polmonite è impegnato in questo processo. Polmonite lobare è quasi sempre una violazione da parte del sistema cardiovascolare in pazienti con marcata tachicardia e aritmia.

La malattia può durare a lungo. Nelle prime due settimane in pazienti che tendono a persistere tutti i sintomi di polmonite, rendendo la malattia abbastanza grave, dopo circa malattia Crescent inizia lentamente retrocedere. La conseguenza di patologia può essere ascesso polmonare, così come malattie del cuore e dei vasi sanguigni.

Infiammazione focale dei polmoni caratterizzata da infiammazione della zona separata del polmone. I sintomi si sviluppano come acuta, la malattia inizia con l’aumento della temperatura corporea a valori più alti e dei sintomi tipici di intossicazione grave (debolezza generale, malessere). Tosse in molti casi appare subito, può essere asciutto o bagnato. Come procede infiammazione senza formazione di pus, quando viene rilasciato sierose tosse catarro, che possono verificarsi nelle vene sangue. Il dolore toracico può essere assente del tutto o essere espresso con moderazione. Con l’ulteriore corso della malattia aumenta la quantità di secrezioni, separazione e si può diventare purulenta.

Polmonite focale si verifica più spesso sullo sfondo delle infezioni virali o batteriche precedentemente trasferite del tratto respiratorio superiore.

Con il trattamento e farmaci tempestivo correttamente temperatura selezionata in un paziente viene cinque giorni dopo l’inizio del processo infiammatorio, nello stesso tempo, le condizioni del paziente comincia a migliorare. La durata della malattia una media di 3-4 settimane. Problema urgente oggi diventa polmonite focale asintomatico e il passaggio di acuta malattia cronica, la causa degli esperti vedere in auto-medicazione, antibiotici e cioè frequenti senza prescrizione medica.

L’infiammazione cronica dei polmoni si sviluppa più spesso dopo la polmonite acuta se conservato sito di infezione nel organo colpito. Ogni affilatura lascia un segno nel polmone in forma di tessuto connettivo è formato invece in infiammazione del tessuto polmonare, così complicazione polmoniti ricorrenti diventa fibrosi. Gli effetti di infiammazione cronica dei polmoni si riflettono nel corpo si rompe la fornitura di ossigeno, due volte maggiore carico sul cuore, sviluppare malattie del sistema cardiovascolare.

Tutto questo porta ad una insufficienza cardiopolmonare.

Sintomi di infiammazione dei polmoni causata dalla forma cronica sono dolore toracico su un lato (lato del polmone colpito), tosse. un leggero aumento della temperatura corporea a subfebrile, malessere, debolezza, in rari casi, non vi è emottisi.

Trattamento della polmonite

I pazienti con polmonite acuta ed esacerbazione acuta dell’infezione cronica che richiede il ricovero in ospedale. In tutte le forme di malattia, indipendentemente dalla natura delle sue antibiotici nominati attuali. La stabilità di ceppi moderni di batteri e virus alla penicillina non consente medici nel trattamento di infiammazione polmonare utilizzando farmaci limitato solo a questo gruppo di antibiotici.

Il più popolare tra gli specialisti hanno ricevuto cefalosporina, amoxicillina clavulanato, levofloxacina, sulfametossazolo. Con lento sviluppo dei sintomi è raccomandato l’uso di antibiotici, tra cui lo zolfo.

Terapia di polmonite virale richiede non solo lo scopo di antimicrobici e farmaci ad attività antivirale. Quando forme fungine di polmonite medico deve sempre prescrivere farmaci che sopprimono la sussistenza di un certo tipo di fungo.

I pazienti che sono diagnosticati con «polmonite», è importante essere consapevoli dei pericoli di automedicazione: si può girare più tragiche conseguenze. I pazienti devono necessariamente passare raggi X, esami del sangue, è anche opportuno indagare nello sputo laboratorio.

Share →