Cervicite cronica

Circa il 50% delle donne, consultare un ginecologo, hanno malattie infiammatorie degli organi pelvici. Nella maggior parte dei casi, queste malattie subiscono genitale giovane donna.

Ogni donna dovrebbe essere regolarmente monitorata da un ginecologo, lo visitare almeno due volte l’anno. È molto più facile per curare il paziente nelle fasi iniziali, quando non ci sono complicazioni. Le conseguenze possono essere di diversa natura: una gravidanza extrauterina. infertilità, disturbi mestruali. Infezioni, infezioni a trasmissione sessuale, è spesso la causa dell’infiammazione.

Il corpo di una donna è dotata di una serie di ostacoli alla diffusione dell’infezione. A causa della struttura degli organi genitali. Ad esempio, i batteri lattici producono ambiente acido che impedisce la crescita della flora anomale nella vagina. Durante le mestruazioni, aborto, parto implementato alcalinizzazione del sangue della vagina, creando così un buon ambiente per lo sviluppo di microrganismi.

La ragione di questo è il lavoro delle ovaie. Pertanto, qualsiasi a violazioni nelle gonadi sviluppano batteri vaginali eccessiva, che è caratterizzata dallo sviluppo di organismi estranei e la scomparsa dei batteri lattici.

Per tutte le malattie della donna degli organi genitali interni non sono piacevoli, è non solo le sensazioni interne, ma anche con l’attività sessuale, che diminuisce naturalmente, che non riguarda solo la donna stessa, ma anche il suo partner.

Cervicite trattamento è volto a eliminare le cause della malattia. Perché cos’altro può sviluppare la cervicite malattia. Molto spesso, la malattia è stata associata a malattie infettive del sistema riproduttivo. Queste malattie sono trasmesse sessualmente, ma in generale sono guariti, anche se non immediatamente. Tali malattie includono clamidiosi urogenitale – l’agente responsabile di questa malattia è la clamidia. Durante il periodo della malattia, sintomi come prurito nella vagina e parte della selezione di un colore giallastro.

E gli agenti di cervicite possono includere: gonorrea, micoplasmosi urogenitale, tricomoniasi urogenitale, vaginosi batterica. Non possiamo escludere anche la più comune malattia – candidosi o mughetto, che è, in effetti, è la malattia più comune.

Share →