Colecistite - cause, i sintomi, la diagnosi, il trattamento

Colecistite – un processo che viene attivato da stimolazione, e quindi infiammazione della cistifellea, il fegato è intorno e partecipare al processo di digestione. Il rilascio di bile attraverso lo stretto di 12 ulcera duodenale, ma a causa di problemi con la sua conclusione, si accumula nella colecisti, di fronte a dolore incredibile e l’insorgenza di infezioni.

Colecistite – cause

Colecistite può svilupparsi a causa delle molte ragioni, ma ancora, nella maggioranza dei casi provoca le pietre accumulano nella resa complicazione cistifellea e bile. Essa può anche essere dovuta ad alcuni lesioni o come complicazione di una malattia grave (diabete, etc.). In tali casi, colecistite considerato solo complicazione, non una malattia separata.

Come risultato dei suddetti motivi si sviluppa in colecistite acuta, cronica anche osservata in casi di irritazione prolungata, quando la parete della colecisti sigillata.

Colecistite — Sintomi

Il 50% di tutti i pazienti con una diagnosi di colecistite acuta contabilizzato dopo l’età di 50 anni. In primo luogo, vi è un forte dolore nel quadrante superiore inferiore destro, che ha un carattere inaspettato e si sviluppa come risultato della sovrapposizione della pietra dotto biliare. Il risultato è l’irritazione e infiammazione della colecisti.

Dopo un certo periodo di tempo come il dolore scompare da sola, o dopo aver ricevuto l’anestetico. Ben presto, però, ha ancora una volta amplificato e poi diventa un normale. Colecistite comincia a deteriorarsi, che è accompagnata da vomito, nausea e febbre.

Continua a peggiorare la condizione generale del paziente.

Come risultato, si blocca completamente l’uscita della bile nell’intestino. La pelle e la sclera del paziente sono giallo brillante (ittero). Lingua secca caratteristica con un rivestimento bianco.

In nessun caso, non può essere messo fuori una visita dal medico, perché è pieno con lo sviluppo di una peritonite.

Colecistite — diagnostica

Al momento della diagnosi «colecistite acuta»Il medico guidato raccolte dalla storia del paziente (rivela gravi violazioni in suo potere e non si è verificato a lui situazioni stressanti). Inoltre, il medico scopre se ci sono sintomi di colica biliare, e rende la palpazione della parete addominale. Se i sospetti sono confermati, il paziente viene inviato per una ecografia dell’addome, che mostrano un aumento della cistifellea e la presenza (assenza) di un organo o condotto pietre.

Per ulteriori informazioni su addominale tomografia computerizzata può dare. Per gli studi avanzati della ERCP dotti biliari assegnato, cioè colangiopancreatografia retrograda endoscopica.

L’esame del sangue può essere visto leucocitosi e VES elevata, bilirubinemia e disproteinemia, così come l’analisi biochimica dei test delle urine e del sangue ha rivelato una maggiore attività di enzimi (transaminasi e amilasi).

Colecistite – Trattamento e la prevenzione

Colecistite acuta – questa è una indicazione diretta per il ricovero urgente in reparto di chirurgia. Innanzitutto, applicare un trattamento conservativo, che è completamente a riposo ed esclusivamente parenterale, cioè miscele endovenosa nutrienti. Se il paziente ha la febbre, o anziani o affetti da diabete, è dimostrato che l’uso di antibiotici ad ampio spettro.

In questa fase, è importante eliminare il dolore, ridurre la tossicità generale e l’infiammazione. Se il trattamento conservativo ha effetto, continua. Se no, poi decidere sulla necessità di un intervento chirurgico.

L’indicazione assoluta per la chirurgia si sospetta cancrena, perforazione, flemmone cistifellea e peritonite in base a colecistite distruttivo.

Colecistite impedito il rispetto delle regole di una sana alimentazione, limitando l’uso di grandi quantità di grassi, cibi piccanti, alcool. Importante attività fisica e, come la mancanza di esercizio fisico contribuisce alla stagnazione del bile, la formazione di calcoli.

È consigliabile effettuare un pasto secondo la modalità (ogni 4:00, non meno). È inoltre necessario bere molti liquidi e non mangiare troppo prima di andare a letto.

L’impatto negativo sullo stato della cistifellea rende parassiti intestinali (Giardia e nematodi), l’obesità e lo stress.

Share →