Come fare una candela con le sue mani openwork

Quale ragazza non ama un mood romantico, che crea un ambiente accogliente, pieno di profumo di Twilight! Candele spettacolari messo sul tavolo a cena o sugli scaffali della sala — il modo migliore è quello di creare uno stato d’animo. Se si dispone di una serata romantica. quindi provare a creare la giusta atmosfera con le loro mani. Candele che si fa se stessa — non è solo un elemento di arredo.

Ammettilo, la loro energia può essere l’inizio di una strega …

Quindi, per creare una candela traforata dovrà:

1. Il peso del candelabro (più facile da ottenere in un bagno d’acqua per sciogliere le candele bianche ordinarie)

2. Il colorante (per questo scopo, pastelli a cera idonei)

3. Flavor (qualsiasi olio essenziale di scelta)

4. Lo stoppino (diametro merletto rotondo stretto o strettamente arrotolato in diversi strati di filo duro)

Ora operiamo in più fasi:

  • Per ottenere la massa candela, piallato e tingere e cera li si fondono insieme in un bagno d’acqua. Quando sciolto, aggiungere qualche goccia di olio essenziale.
  • Preparare futuri serrature stoppino in fitilederzhatele e fissare la punta (può essere sul lato posteriore del gocciolamento fuso paraffina e lasciare indurire).
  • Mettere un po ‘di cera sul fondo del modulo e dargli il giogo. Per rendere più conveniente, l’estremità superiore dello stoppino con clock su qualsiasi bastone o matita. Il bastone sarà sul bordo della forma e impegnarsi oppressione.
  • Macinare ghiaccio in briciole. Il modo più semplice per farlo, lo avvolse in un panno e toccando il martello superiore per battere la carne.
  • Ora, molto rapidamente, che il ghiaccio si è sciolto, il tumulo in forma e peso zaley candela caldo.
  • Lasciate raffreddare per la sua creazione. Al fine di precisione e facilmente rimosso dalla candela muffe, tenere vetro orizzontalmente sotto l’acqua corrente calda.

    Le pareti si riscaldano, e la candela è facile da ottenere.

Resti rilasciati delicatamente massa candela potatura vostro delicato stoppino è pronto!

Share →