Come rafforzare il sistema immunitario del bambino? Consigli Otorinolaringoiatra

Annualmente – la stessa cosa: non importa quanti medici avvertono i genitori sulla necessità di rafforzare l’immunità dei bambini all’inizio.

Bambini scambiati virus… È facile supporre che questo sarà l’estremità della molla. Inoltre anteriore indispensabile «apoteosi» una stagione fredda – influenza.

Il nostro esperto, otorinolaringoiatra Ivan Leskov. sicuro: dopo tutto, rafforzare il sistema immunitario del bambino non è mai troppo tardi. E ‘importante farlo correttamente.

Scandali temperato!

I genitori oggi «versato». Essi sanno, per esempio, che lo stesso adenovirus – colpevole più raffreddori – Ha circa 200 ceppi. L’aspetto negativo di consapevolezza – sottomesso aspettativa «raffreddori».

Ma a parte adenovirus, ci sono cose più brutte – digitare infezione respiratorio sinciziale. Nel 2010, l’Ucraina MS ha fatto una vera e propria infezione «beneficio». Tra l’altro, prima impersonando «carne di maiale» influenza. Poi ha preso circa 300 vite.

Più – bambini e anziani.

Indovinare che siamo in attesa di attaccare la nuova stagione, o attendere il «universale» Vaccino? No! È necessario preparare qualsiasi focolaio, aumentando protezione in primo luogo non specifico.

Su indurimento, pensiamo che anche i sondaggi. Esche­Raffiche di sicuro tempera – Questa assuefazione al freddo. Ad esempio, camminando nella neve in mutande.

Infatti, l’essenza di indurimento – nella formazione mucosa rispondere rapidamente a sbalzi di temperatura. Dopo una tale allenamento mucosa diventano un serio ostacolo ad una infezione virale.

Facile Workout – alternativamente «trattamento» avambracci acqua calda e fredda – dal polso al gomito. Definire la temperatura dell’acqua: fredda – 20 °C, caldo – 35 °C. Ed entrambi non possono provocare sentimenti negativi del bambino. Un indurimento interpreta il ruolo di contrasto. In questo caso – È lo stesso «tollerante» differenza 15 °C. Versare dovrebbe essere fatto su una base quotidiana – 5–7 minuti al giorno. Non importa, al mattino o alla sera.

Ma per lungo tempo – dall’autunno alla primavera inoltrata.

Difenditi!

La prevenzione di farmaci può essere diviso in a lungo termine e di emergenza. La prima prevede la stimolazione di propria produzione del corpo di interferone nel – sostanza con cui ci proteggerci da infezioni virali. E i bambini e gli adulti sono preparazioni adeguate di echinacea e gargarismi decotto di camomilla.

Più – per i bambini sopra i 6 anni e adulti – somministrazione di farmaci, induttori di interferone. Le erbe funzionano un po ‘meno brillante, ma sono più accessibili e hanno meno controindicazioni.

Prevenzione di emergenza — è già finito l’assunzione di farmaci interferone. Essi devono essere applicate, quando tutti intorno sono malati, e vi hanno fatto nulla per proteggere.

In tali situazioni, è necessario concentrarsi su due termina.Pervy – «prevenzione del contatto con la minacciosa».

Ad esempio, è alla guida di un bambino a cui i pazienti possono già essere, – un asilo, una scuola, una vacanza. Poi, un semplice attrezzo – Pomata contenente IFN, nel naso. Vale la pena ricordare che una pomata attiva solo per sinciziale respiratorio e rinovirus.

Adenovirus mancano.

Il secondo – prevenzione in costante contatto. Uscita – Candele con interferone. Essi dovrebbero essere usati solo quando il contatto con l’infezione ha avuto luogo. Come si può imparare? Si prende in mano il bambino dal giardino – chiedere delicatamente educatori come la questione oggi nel gruppo. Forse qualcuno la febbre? O la metà dei bambini – Ha apertamente arrogante?

Se meno della metà – Non temere. Se più, anche con la temperatura, la sera dovrà essere sottoposto a bambino «esecuzione» e inserire una candela. Al mattino, misurare la temperatura: ciò che la candela non viene fatto il suo lavoro?

Combattere proprio «forse» – E ‘anche una misura di prevenzione del raffreddore. Ha iniziato «la stagione del raffreddore»? Non rischiare la salute del bambino niente.

Evitare il contatto con persone che hanno francamente malati. Se i nonni del bambino starnuti e colpi di tosse sono esclusi, poi al momento dei loro incontri con i nipoti.

Share →