Come trattare la cistite acuta nei bambini?

Cistite — bestemperaturnoe infiammazione della vescica, è il risultato della penetrazione di batteri nelle urine e ulteriore moltiplicazione. Si manifesta frequente minzione dolorosa. Tra i bambini in età prescolare si verifica nell’8% delle ragazze e il 2% dei ragazzi.

Mucosa vescicale secerne una determinata segreto, una sorta di un film protettivo che impedisce microbi introdotti nella parete della vescica. Ma questo dà la difesa naturale talvolta non, o il numero di microrganismi tale che il muco è in grado di far fronte con la sua funzione. Questo è a causa della breve dimensioni dell’uretra, svuotamento incompleto della vescica durante la minzione, scarsa igiene, o, rispetto al contrario troppo attiva, disturbi intestinali (costipazione o diarrea).

I sintomi della cistite nei bambini

Minzione frequente e dolorosa; dolore nella vescica (dolore può essere l’inizio, metà e fine della minzione). Una piccola quantità di urina. Sensazione di bruciore durante la minzione, spesso aggiunto a questa dolorosa spasmi nell’addome.

Tipicamente incontinenza nei bambini più grandi e nei bambini a causa di spasmo riflesso dello sfintere della vescica può essere ritenzione urinaria.

L’urina è sempre torbida a causa delle impurità di pus, ed a volte ci è sangue in esso, è il risultato di forte irritazione della parete della vescica (c’è una dilatazione dei vasi sanguigni, mentre alcuni sono rotti).

Cistite semplice passa spesso senza un aumento della temperatura.

Il piccolo è il bambino, i sintomi generali più evidenti e meno locale. A causa dei sintomi più comuni nei bambini può essere letargia, scarso appetito e il sonno. Prestare attenzione al ritmo della minzione, e durante il giorno ed episodi notturni di incontinenza urinaria, che può essere i primi segni di cistite, specialmente nei bambini piccoli.

All’esame dei pazienti rivelato tenerezza della vescica, congestione nell’apertura esterna dell’uretra.

Come trattare la cistite acuta nei bambini?

E ‘necessario seguire le semplici regole di norme igieniche e alimentari per ridurre il rischio di recidiva.

Bere spesso abbastanza per «lavare» la vescica (per 1 litro di acqua al giorno).

Svuotare la vescica non appena il bisogno di urinare, evitare il desiderio di resistere.

Podmyvanii deve sempre essere fatto da davanti a dietro (dalla vulva all’ano), e non viceversa, in modo da non introdurre batteri nell’apertura dell’uretra. Con questa necessità di introdurre ogni ragazza!

Abituati alle parti toilette quotidiana del corpo: una volta al giorno per rendere la toilette parti intime con acqua calda e sapone per bambini, senza conservanti (pH sapone deve essere neutrale), come antisettici può causare infiammazione e rompere l’equilibrio naturale della flora vaginale.

Trattare la stitichezza e diarrea.

Osservare modalità protivotsistitny e una dieta acida. Ciò impedisce lo sviluppo di infezioni urinarie

bolla e potenziato l’effetto dei farmaci, prescritti da un medico. Escludi latte.

Limitare il consumo di salsicce, verdure e frutta, cacao, finocchio, fichi secchi, una grande quantità di yogurt.

Aumentare il consumo di bevande acide (limone, arancia o succo di pompelmo), alimenti ricchi di proteine ​​di origine animale (uova, pesce, carne) e cereali.

Cosa si può fare? Indossando pantaloni stretti e biancheria intima in fibre sintetiche, perché non mantenere il calore e non assorbono umidità.

Quando è necessario consultare un medico? In tutti i casi. Il medico può diagnosticare «cistite», dopo una semplice indagine può avere bisogno di più sofisticato di ricerca: CITO analisi batteriologica delle urine (per eliminare i batteri dalle cause della malattia), antibiotikogrammy (per determinare la sensibilità agli antibiotici). Ecografia o raggi X vengono assegnati se:

— un bambino ha la febbre alta e brividi;

— una sensazione di debolezza e debolezza unisce il dolore nel rene da un lato;

— cistite ripetuto (più di 4 volte l’anno).

Il trattamento iniziale è a base di antibiotici sono gli unici farmaci che agiscono sul spore batteriche. Con alcune eccezioni (recidive frequenti, la resistenza dei batteri agli antibiotici convenzionali) sono ora utilizzando il metodo di trattamento breve (3 giorni) o di shock ricevuto una singola dose una volta ed ha un effetto prolungato. Ora cercate di evitare i requisiti classici per un periodo di 10 giorni.

Terapie Alternative

I’AGTT Basic «Traumeel S», «Renel», «Limfomiozot.»

Trattamento supplementare:

— Quando sindrome di dolore — «No-spa» elektoforez con novocaina sull’area della vescica;

— tintura di erica e uva ursina farmacie, che sono conservanti urina, prendere 2 — 3 volte al giorno in RVD;

— Fisioterapia: sitz bagni.

— Fitoterapia: foglie, mirtilli, ortica, erba di San Giovanni, achillea, equiseto in RVD;

— in caso di cistite ripetute — trattamento termale, esercitare la terapia. Supervisione clinica. Dopo il primo episodio, il bambino viene osservato da un pediatra e un nefrologo per 2 anni.

Identificazione e riabilitazione di foci di infezione cronica.

Cistite cronica

C’è spesso dopo la cistite acuta, che non è stato disinfettato.

Essa colpisce tutti gli strati della parete vescicale, ha ridotto la sua capacità può essere corrugando la parete. Le recidive si verificano spesso con la SARS, il raffreddore, un aggravamento di focolai di infezione cronica.

Nei neonati ospedale acuto, come per la cistite acuta, scarse. Nei bambini più grandi corrisponde alla clinica di esacerbazione acuta di cistite, un sintomo doloroso è espresso un po ‘più debole.

Diagnostica. Urine, i risultati di cistoscopia, ecografia.

Durante una riacutizzazione nominato antibatterico e urologica mezzi per 5-6 settimane o più, con gli agenti patogeni e la riabilitazione di urina e la sua normalizzazione. Di grande importanza è la terapia mirata ad aumentare la reattività immunologica. Supervisione clinica.

LFK.

I materiali sullo stesso argomento:

Share →