Dalla storia di donne o aborto spontaneo

(Aborto Spontaneo nelle fasi iniziali)

Cari donne! Oggi, per voi questa è una storia di uno dei nostri clienti:

«Ho sempre creduto che per sposarsi e avere un bambino avere tempo, quando vuoi! In 19-20 anni, non ho nemmeno pensato, a 23-25 ​​- la crescita di carriera — dovrebbe garantire il benessere materiale del 27-29 era inoltre non all’altezza … Circa 30 anni, ho pensato a questo proposito, che tutti gli amici e ex compagni di classe avevano già dato alla luce il secondo figlio, di qualcuno secondo matrimonio, e io in qualche modo solo: gravi pretendenti, il bambino non è …

Se lo faccio, allora io do pienamente questa lezione. E ho deciso che devo avere figli, è il momento di partorire, e, quindi, dobbiamo sposarci appena sposato … non ha funzionato, ma era incinta. E ho deciso che il volto del bambino «per se stesso» (aborto per me parola proibita).

I nonni sono — aiuto, in grado di fornire materiale stesso. Sarò onesto — ho trovato difficile. E ‘difficile sulla mente e lo stato di un «sbagliato». Non dovrebbe un bambino nato in una famiglia incompleta. Probabilmente. Non lo so.

Ma forse se la tensione da questi pensieri ha avuto un ruolo — ho avuto un aborto spontaneo. Aborto Spontaneo in un piccolo periodo. Ho poi avuto 5-6 settimane di gravidanza. Sono molto preoccupato.

Non sapevo come e cosa c’è dopo. Già seriamente pensare circa l’età — 32 anni, l’attività riproduttiva non è eterno …

Poi mi sono reso conto che ho un figlio «per sé» non è più in grado di, ma così è successo che mi sono sposata. Quasi subito sono rimasta incinta. Ancora aborto spontaneo in un piccolo periodo, intorno 7-8 settimane e la diagnosi di «sterilità secondaria» o «aborto spontaneo abituale.» Eccomi non solo deluso, ma anche seriamente paura … I bambini piace molto.

L’uomo non aveva figli. I pensieri erano diversi, al punto che vorrei solo divorziare Sono così «malato», e in qualche modo dovrò vivere da solo. Perché rovinare la vita dell’uomo.

Sembra che ho anche detto al momento l’uomo che non mi tengo e capire se va ad un altro che sarà in grado di avere figli, per rendere la sua vita più felice e piena …

Cari donne! Sono andato con tutti gli orrori chiamato «infertilità e aborto spontaneo,» e io voglio dirvi: «Non perdere la speranza». E non è solo parole vuote, perché sono stato in grado di sopportare e partorire mia figlia! Avevo medici meravigliosi ostetrici e psicologi nei dintorni!

Trattamento della terza gravidanza (circa un anno), seguita da una gestazione difficile. Ma ce l’abbiamo fatta! Siamo nati!

Ricordo il peggio, c’era una cosa … La terza gravidanza, una lunga preparazione davanti ai suoi 23 settimane di allattamento complesso me e il bambino (non so come a nome diverso). Poi ho pensato che tutto ciò che il bambino sta attivamente muovendo, tutti i problemi alle spalle, in modo che tutti i periodi «terribili» passati, tutti osservati, contati, soddisfatto … Ma la partenza clou, fui presa dal panico, non so cosa sia, pensa di acqua e partono Ora un aborto spontaneo … Poi, nella cabina di guida di un’ambulanza, come siamo arrivati ​​in ospedale per il mio medico, mi sono reso conto che se noi ora perdiamo questo bambino, sarà mai in grado di rimanere incinta e partorire.

Non posso, quindi, non hanno più la minima forza di sopportare tutto. Non ho nemmeno piangere. Tutto è andato giù, insensibile e congelati da qualche parte dentro.

Mi bloccai in attesa del verdetto …

Ma, grazie a Dio, non è successo niente. Tutto ha funzionato, e mi ha dato alla luce il meglio bambino termine nel mondo — mia figlia! Grazie a tutti i professionisti che lavorano con me! «

Ci vediamo in classe!

Autore Istratov Ekaterina,

psicologa, psicoterapeuta Procedura

Predisposto per la rubrica

Share →