Fa male a dare alla luce per la prima volta - paure comuni

Ciao, care donne! Gravidanza – un momento speciale in cui i genitori sono in trepidante attesa l’aspetto del suo giovane, più amato, nativo e tanto atteso bambino.

A prima vista, sembra che 9 mesi sono un periodo molto lungo di tempo. In realtà, va molto rapidamente. Ed è sicuro di dire che ogni nuova madre, dopo un po ‘voglia di rivivere e sperimentare la bellezza di questo tempo.

Ma il paziente per far nascere per la prima volta? Rallegratevi immagini prima ecografia, per sentire l’agitazione e poi sentire il cibo per bambini, e, allo stesso tempo, la paura di attesa per la fase finale della nascita della consegna bambino.

Quello che siamo tutti consapevoli della nascita? Questo è veramente un processo doloroso e straziante? Consegna – fa male?

Che cosa ci attende dopo l’inizio dei combattimenti?

Spostare insopportabile, dolore infernale o ottenere un indescrivibile nascita gioia e il piacere che dà per la prima volta

Paradossalmente, sembra che il primo parto sono generalmente meno doloroso di quello successivo. Ciò può essere spiegato dal fatto che la cervice è al primo parto apre uniformemente e più lento di quello successivo.

Due dell’anello di bloccaggio nella cervice aprono alternativamente, la prima interna e poi esterna. È per questo che le nascite sono più lunghi, ma è meno doloroso. Ebbene, in generale, naturalmente, il dolore è.

Questo è solo il dolore, si può se si vuole ridurre o utilizzando farmaci per il dolore (anestesia durante il parto), o tecniche di respirazione durante il travaglio. Con l’anestesia epidurale non ha fatto male a dare alla luce, il dolore si spegne, e non si sente.

Fa male a partorire in un momento in cui il bambino esce dal canale del parto? Sorprendentemente, non fa male. Una grande voglia di spingere, la corretta respirazione e la gioia del avvicinarsi con le briciole oscurare la sensazione di dolore.

Se parliamo di come partorire nel dolore e ciò che può essere paragonato al dolore, qui si non dirlo a nessuno. Per rispondere a questa domanda una donna non può nascere quando.

Ogni persona ha una soglia del dolore individuale, che viene confrontato con il dolore intemperie. Qualcuno potrebbe sostenere per la sua durata di funzionamento, manipolazioni dolorose, ogni volta che un «scalare la parete» durante le mestruazioni. In questo caso, il dolore non sembrerà insopportabile.

E qualcuno ha vissuto tranquillamente e costantemente, e mai sentito il dolore più che da dito tagliato. Poi, naturalmente, a quanto pare tormenti dolore generici dell’inferno. Ma ciò che è interessante: entrambi dicono che dopo la nascita del bambino una volta che il dolore è dimenticato.

Come preparare e entrare in sintonia con la nascita?

La cosa principale è di non avere paura del dolore, perché la paura renderà più forte. Pertanto, la preparazione psicologica è molto importante. Secondo gli psicologi facilitare il parto passaggio sul 90% dipende dall’umore emozionale della donna incinta.

Pertanto, messa a punto durante il parto, cerca di comunicare solo con persone positive ed evitare storie spaventose circa parto successo o doloroso. Non esitate a interrompere l’interlocutore, è negativo per nulla.

Leggere letteratura interessante e bene con la gravidanza e il parto, andare in alcune classi di una scuola per le donne incinte. Possono aiutare a imparare a swaddle il futuro bambino. Si tratta di una molto positiva e stimolante, e poi il bambino apprezzeranno i vostri sforzi.

Fare ginnastica per le donne in gravidanza per conto proprio, si può andare al centro fitness per lezioni di educazione fisica per le mamme in attesa. Prova lo yoga, imparare tecniche di respirazione durante il travaglio.

Quanto più si sa circa la consegna e meglio preparati mentalmente, più facile è quello di partorire – viene verificato, non una donna, solo credere.

Quando la consegna è finita, e vedrete questo piccolo e infinitamente nativa grumo di felicità quando lo metti sul petto degli indifesi, e vi sentirete il calore del suo toro, e sentire il primo grido, vi renderete conto che questa nuova vita, questo uomo – la vostra ricompensa.

Premio inestimabile per tutta la pazienza e la fatica. E per quella sensazione di lavorare su. In particolare, il dolore nel parto solo temporaneo, e il bambino sarà con voi per sempre.

Share →