I metodi tradizionali di trattamento delle vene varicose degli arti inferiori

Le vene varicose degli arti inferiori (da varice latina — «nodo») — uno della malattia vascolare più comune degli arti inferiori, secondo varie fonti soffrono dal 20% al 40% della popolazione adulta nei paesi sviluppati. Uno dei principali sintomi della malattia è la comparsa di vene varicose, la formazione di vene varicose, venosa assottigliamento della parete, che porta ad insufficienza valvolare venosa e l’insorgenza dei sintomi di insufficienza venosa cronica (CVI). A sua volta, la manifestazione di insufficienza venosa cronica accompagnata da un sintomo come pesantezza, gonfiore, affaticamento, bruciore, crampi di notte, violazione della pelle trofica e dei tessuti molli (dermatotsellyulit).

Insufficienza venosa, prima o poi si sviluppa in tutti i pazienti con vene varicose.

La medicina moderna ha ottenuto risultati enormi nel trattamento delle vene varicose buon effetto cosmetico del trattamento, risultati a lungo termine, con una frequenza minima di recidive.

Tuttavia, la popolazione ha ancora paura di interventi chirurgici e non ha intenzione di vedere uno specialista. E ‘questa parte della popolazione è dedicata al nostro articolo.

I metodi tradizionali più comuni di trattamento delle vene varicose degli arti inferiori rimangono Hirudotherapy (sanguisughe o trattamento delle vene varicose), fitoterapia (fitoterapia), contrasto pediluvio, diversi unguenti e sfregamento e sicuramente Dietetica. Esaminiamo ciascuno di questi metodi in modo più dettagliato.

Hirudotherapy

Terapia di sanguisuga è stato a lungo utilizzato dai medici in una varietà di malattie. I murales rinvenuti nelle tombe dei faraoni egiziani della 18 ° Dinastia (1567-1308 gg. AC. E) hanno già informazioni sulla terapia con le sanguisughe. Ampiamente usato loro medici dell’antica India, Grecia e Roma, come testimoniano i classici della medicina antica — Claudio Galeno (II secolo.

AC), Antillus (IV sec.), Avicenna (X-XI cc.) E molti altri. Le proprietà curative di sanguisughe sono utilizzati in aterosclerosi, ipertensione, malattia coronarica, malattia varicosa, processi infiammatori, malattie delle articolazioni e di molti altri processi patologici.

Le proprietà curative di sanguisughe associati loro saliva quando mordono che entra nel flusso sanguigno del paziente. La saliva contiene circa 30 enzimi e sostanze biologicamente attive, compreso irudina contribuisce alla liquefazione del sangue, che a sua volta impedisce la formazione di coaguli di sangue e migliora la microcircolazione nel sito della puntura.

Il luogo più comune di mettere sanguisughe per Termini vene varicose, sfalsati su entrambi i lati delle vene ed estendentesi dal suo bordo di 1-3 cm. Molti girudoterapevt raccomanda anche sanguisuga sulle porzioni del terzo inferiore della gamba dove la pelle ha subito massimi modifiche trofiche. Il numero di sanguisughe utilizzati varia da 6 a 10, a seconda della lunghezza delle vene e la gravità delle alterazioni patologiche locali. Il trattamento può includere da 5 a 15 sedute. Dopo la procedura

assicurarsi di applicare un bendaggio o compressione elastiche calze.

Il nostro atteggiamento nei confronti di questo tipo di trattamento è molto scettico, perché il trattamento è finalizzato esclusivamente a prevenire trombosi si verificano spesso con le vene varicose, ma non di più. Hirudotherapy attenua solo i sintomi della malattia e non prevede l’eliminazione dei motivi principali per lo sviluppo di vene varicose — l’eliminazione di reflusso (reset) vene sangue anormali, e quindi non può essere considerata come un trattamento primario per varici. In caso di modifiche trofiche pronunciati sulla pelle del paziente, il trattamento con sanguisughe può portare a gravi complicazioni, infezioni e la pelle necrotica.

Fitoterapia (fitoterapia) delle vene varicose

Attualmente, erboristeria come un metodo indipendente di trattamento delle vene varicose o sostenitori di fitoterapia, né i loro avversari preso seriamente in considerazione. Medicina di erbe può essere usato solo come complemento al corso principale trattamento, oppure può essere raccomandato come strumento preventivo. Coloro o altre combinazioni di erbe con un uso corretto e regolare, contribuiscono a rafforzare e migliorare il tono della parete venosa, aiutare a prevenire la formazione di coaguli di sangue, effetto anti-infiammatorio.

I mezzi di medicina erboristica più noti e collaudati da tempo accettato in medicina classica, si tratta di un ippocastano. Dai fiori, frutti e foglie stanno preparando una serie di mezzi per applicazione esterna o interna che rafforzare le pareti venose, ridurre l’infiammazione, diluire il sangue e ridurre la sua attività di coagulazione. Tra i ben noti venotoniki rango foglie di verbena e uva rossa. Rafforzare le pareti venose e normalizzare i processi metabolici nel tessuto connettivo contribuiscono a campo equiseto, poligono e Pulmonaria officinalis.

Circa le stesse proprietà poiché il dente di leone ha fosfolipidi che compongono tutte le parti della pianta.

Per migliorare la circolazione del sangue nei capillari e prevenire impianti di destinazione trombosi che contengono vari gruppi di sostanze — cumarina o salicilati (l’azione è simile all’ultima di acido acetilsalicilico, o aspirina) che riducono la coagulazione del sangue: trifoglio, toadflax solito, il negoziante, lampone, peonia e altri.

In misura diversa, quasi tutte queste erbe hanno effetti anti-infiammatori, ma questa proprietà è più fortemente espresso nella domanda di piante ricche di acido gallico e Tonino: radice Bergenia, lettere spinoso o corteccia di quercia.

Così, erboristeria può essere utilizzato nel trattamento della malattia varicosa ma solo in aggiunta alla chirurgia o altro (più o meno) il trattamento radicale.

Pomate Protivovarikoznye e gel

Se parliamo di vene varicose e trattamento pomata o gel, questa forma di dosaggio è utilizzato a fini di anticoagulanti, anti-infiammatori e analgesici (antidolorifici) l’effetto di migliorare le proprietà riparative della pelle con insufficienza venosa cronica è ampiamente utilizzato nei pazienti. Importante rapido effetto, la sicurezza e l’innocuità del suo utilizzo. Vene varicose neo trattamento possono sospendere o rallentare, se si utilizzano questi farmaci per applicazione esterna corretta.

L’efficacia di unguenti esistenti dipende dai componenti che compongono la sua fondazione. Tuttavia, utilizzando pomate, non sarà in grado di fermare completamente il progresso delle vene varicose, ma può alleviare i sintomi clinici della malattia. Non si dovrebbe considerare qualsiasi mezzo e le informazioni su di esso come una guida diretta di auto-liberazione da vene varicose, secondo le raccomandazioni, si consiglia di consultare un medico-flebologo.

La terapia di dieta con le vene varicose.

La terapia Dieta per varicose parte molto importante del successo del trattamento della malattia. Se siete in sovrappeso, si dovrebbe assolutamente perdere peso. Se si consente la vostra posizione, ma piuttosto il denaro, si può solo coccolarsi frutti di mare come calamari, gamberi, alghe, e altri. Oltre alla proteina che contengono molte sostanze utili, come il rame e bioflavonoidi.

Pesce contribuiscono allo sviluppo di elastina. Questa sostanza, che rafforza le pareti dei vasi e non dare loro recipienti elastici quando sono pieni, tale materiale sarà più resistente ai cambiamenti di pressione sanguigna. Dieta per le vene varicose dovrebbe essere ricca di vitamine, quindi cerchiamo di arrivare ad essa. Rutina (vitamina P o) contenuto in castagne, nocciole, chokeberry. È una caratteristica molto piacevole, riduce la permeabilità delle vene, riducendo così il gonfiore delle gambe.

Un’altra vitamina che può aiutare nella lotta contro vene varicose è la vitamina C. Utile sua proprietà è quello di prevenire la formazione di trombi. Mangiare più alimenti contenenti vitamina E, fagioli, chicchi germinati di segale e frumento, tuorlo d’uovo, fegato, cipolle verdi, olio d’oliva, olio di mais e olio di soia.

Con vene varicose dovrebbero essere esclusi dalla dieta dei sottaceti, sia nutriente, piccante e affumicato. Caffè, non più di uno o due tazze al giorno e il latte, ed è meglio sostituire il tè verde. Contenenti alcol bevande — controindicata perché grazie alla alcol nel corpo d’acqua è in ritardo, aumentando il carico sul letto venoso.

Dovrebbe rinunciare ai cibi dolci e farinacei (se la cottura), sia torta o ciambella.

Pediluvi, docce, fisioterapia con le vene varicose.

Vene varicose, così come nelle malattie vascolari, grande importanza terapeutica attività locomotoria. Attualmente, gli esperti hanno messo a punto una serie di esercizi fisici per varici, che stanno facendo regolarmente può ridurre i sintomi di insufficienza venosa, rallentare lo sviluppo di vene varicose, e ridurre in modo significativo il rischio di complicanze pericolose di vene varicose. Regolare esercizio fisico contribuirà a rafforzare le vene degli arti inferiori.

Tutto quanto sopra può essere completamente attribuito ai pediluvi e l’anima a contrasto.

Eppure, in custodia, ancora una volta ricordare che il trattamento delle vene varicose è una complessa sequenza di misure terapeutiche e il cui ammontare può essere determinato solo vissuta. Nessuno dei metodi di cui sopra non può garantire al cento per cento del trattamento di questa malattia. Non lasciate che le complicazioni di vene varicose.

Prendere un appuntamento

Vascular Center. T.Toppera fornisce assistenza di esperti su ogni tipo di malattia vascolare.

Share →