I sintomi della tonsillite cronica

Tonsillite cronica — un processo infiammatorio cronico che colpisce le tonsille. Il peggioramento della malattia può derivare da esposizione a certi fattori avversi quali ipotermia, l’uso di bevande fredde e alimenti, nonché riducendo le reazioni immunitarie o allergiche.

I sintomi della tonsillite cronica

Descriviamo i segni più tipici di tonsillite cronica. I pazienti in genere l’esperienza dolore alla gola, peggio quando la deglutizione, dopo una notte di sonno, ricevere bevande fredde o cibo. Spesso i pazienti si lamentano di sensazione di corpo estraneo in gola.

Nella maggior parte dei casi, esacerbazione di tonsillite cronica è accompagnata da faringolaringite secondaria (tonzilogennogo). In questi casi, ci sono lamentele di sentirsi mal di gola, tosse. I pazienti che sviluppano la sindrome di intossicazione, ha le proprie caratteristiche. Essa è caratterizzata da malessere, stanchezza, irritabilità, aumento della sudorazione.

I pazienti si lamentano dei soliti mal di testa, febbre la sera, non più di 38 C può causare disagio nel cuore (palpitazioni, sentendo interruzioni del cuore), mancanza di respiro. Questi segni di tonsillite cronica sono spesso disturbano i pazienti molto di più manifestazioni locali del processo infiammatorio.

Diagnostica

In genere, la diagnosi di tonsillite cronica non è difficile al medico. La diagnosi si basa sulle denunce dei pazienti, la storia medica e l’esame della gola. Segni significativi di tonsillite cronica, rilevati durante l’ispezione: ispessimento e iperemia maniglie palatali, l’accumulo di pus le lacune delle tonsille, cisti purulente o piccolo allargamento delle tonsille ascesso e la tenerezza della linfonodi più vicino alle tonsille.

Trattamento

Tattiche di trattamento di tonsillite cronica dipende dal decorso clinico della malattia (esacerbazione o remissione).

Trattamento locale di tonsillite cronica, indipendentemente dalla fase del procedimento comprende:

  1. Lavaggio delle lacune di tonsille per rimuovere pus e sciacquare la gola e la bocca di rame-argento o soluzione salina con l’aggiunta di antisettici (miramistin, hlorgesksidin). Il corso del trattamento è non meno di 10-15 sessioni.
  2. L’amministrazione locale di antisettici terapia antibiotica e antibiotici nelle tonsille palatine.
  3. L’uso di antisettici, sotto forma di caramelle e pastiglie (septolete, Grammidin, neoangin).
  4. L’uso di immunomodulatori locali (ribomunil, IRS-19).
  5. Apparato di trattamento «Tonizlor», che può essere eseguita in ambulatorio e casa, terapia tonsilliti migliora più volte. Il dispositivo consente di combinare il trattamento ad ultrasuoni per la tessuto interessato delle tonsille con l’aspirazione di lacune di contenuto e la loro irrigazione con soluzioni antisettiche. Il ciclo di trattamento consiste di 5 trattamenti effettuati ogni altro giorno.
  6. Fisioterapia: magnetoterapia, laserterapia, elettroforesi sull’area dei linfonodi, che sono il regionale per le tonsille.
  7. Bonifica della bocca, del naso e dei seni paranasali.

Medicina generale

  1. La terapia antibiotica è prescritto solo per il trattamento di malattie acute. La scelta di antibiotici e regime può essere effettuata solo dal medico. Scelta sbagliata di antibiotico promuoverà la nascita di microrganismi resistenti agli altri antibiotici, il che rende difficile ad altre eventuali scelta lechenie.Preparatami oggi sono gli antibiotici di penicillina (ad ampio spettro semi-sintetico), il gruppo di cefalosporine e macrolidi. La durata della terapia antibatterica va da 5 giorni a due settimane.

    Va notato che il trattamento antibiotico deve essere combinata con la prevenzione di disbiosi. Eubiotics dose raccomandata (Linex, Atsipol, bifidumbakterin).

  2. È necessaria la terapia immunostimolante, come nel trattamento delle esacerbazioni e decorso cronico della malattia. Forse l’uso di immunomodulatori naturali, omeopatici e farmaceutici. Si raccomanda anche di vitamine e la somministrazione di farmaci che contengono antiossidanti.

Il trattamento chirurgico (tonsillectomia)

Per l’intervento chirurgico per rimuovere le tonsille devono essere chiaramente indicazioni giustificato:

  1. Il okolomindalikovoy emergere o ascesso retrofaringei è un’indicazione assoluta alla chirurgia tonsillectomia, perché questa complicanza può portare alla diffusione di processi purulenta nella cavità toracica.
  2. Malattie tossiche o infettive e allergiche che coinvolgono tonsillite cronica. Nel caso in cui il collegamento si trova tonsillite cronica con l’avvento di dolore del cuore, artrite, malattie renali, il medico può fare una conclusione sulla necessità di un intervento chirurgico.
  3. La mancanza di effetto di trattamento conservativo, le riacutizzazioni si verificano quando più di 3 volte l’anno, il medico può raccomandare al paziente di rimuovere le tonsille.

Secondo i medici di chirurgia tonsillectomia diviso. Da un lato, dopo la rimozione delle tonsille, che sono una costante attenzione di infezione, riduce l’incidenza di malattie della gola. D’altro canto, durante l’operazione di una certa quantità di tessuto viene rimosso, una funzione protettiva, e forse questo porterà a più frequente infezione virale respiratoria acuta (bronchite o polmonite).

Share →