Il concetto di una crisi di età.

Alla luce dei criteri selezionati, così come il sistema storico di educazione dei bambini nella pratica della pedagogia nazionale ampiamente adottato la seguente età periodizzazione:

Età — 0-1 anno di vita

Età precoce — 1-2 anni di vita

Età prescolare — 3-6 anni

Giovane età scolare — 7-10 anni

Scuola media o età adolescenziale — 11 -14 anni

Età scolare o nella prima adolescenza — 15-18 anni

L’insegnante deve sapere che il passaggio da una fase di sviluppo ad un altro può procedere politicamente (a bassa voce) e critica (di crisi). La crisi può verificarsi in diversi stadi di sviluppo. Il più pronunciata crisi neonato ™, tre anni, e la crisi nella transizione verso l’adolescenza.

Neonato Crisis ™ è riconosciuto da tutti gli specialisti della psicologia dell’infanzia e più come una vera e propria crisi per lo sviluppo di un forte cambiamento nella situazione di transizione dal biologico ai tipi di sviluppo sociale. Durante i tre anni di crisi a causa della consapevolezza iniziale del loro bambino? Sé. la consapevolezza di se stessi come una persona separata, figura.

Egli conosce ancora e può fare molto e chiede l’indipendenza. Io stesso. La necessità di approvazione della loro indipendenza può portare il bambino ad una varietà di conflitti. A volte c’è un conflitto perché vuole entrare in suo aiuto asserzione dagli adulti, e, a volte, al contrario, cercando di opporsi a loro. La crisi nella transizione verso l’adolescenza si pone come risultato della regolazione qualitativa della personalità dell’adolescente, quando vi è la necessità nell’età adulta. Se si tiene conto delle nuove esigenze del figlio adulto e l’assistenza adeguata per costruire la loro capacità di soddisfare le crisi possono essere evitati facendo in modo che senza crisi, lo sviluppo politico della persona.

L’insegnante dovrebbe anche sapere che in ogni epoca suschestvuyut__ la migliore opportunità per il più efficace lo sviluppo di tutti gli aspetti specifici della mente. Così, età (1-3 anni di vita) è favorevole, o come viene chiamato in psicologia il sensibile, per lo sviluppo del linguaggio del bambino. In età scolare primaria è favorevole allo sviluppo delle competenze di studio, etc.

Ciò è dovuto ad una certa disponibilità apparecchiatura psicofisiologico questa particolare funzione mentale.

Crisi Age — un concetto teorico che si riferisce alla transizione allo sviluppo all’età di un qualitativamente nuovi periodi di età specifici o particolari di scena, che sono caratterizzati da drammatici cambiamenti psicologici. Secondo la posizione adottata nella psicologia nazionale, età condividi crisi periodi età stabili e il miglioramento associato della situazione sociale dello sviluppo. L’essenza della crisi del secolo è quello di cambiare il sistema di relazioni del bambino con la realtà circostante e il suo rapporto con la realtà.

Nella teoria di attività — portando a cambiamenti nel tipo di attività. Crisi età sintomatica si manifesta in problemi comportamentali del bambino, instabilità emotiva, che indica un cambiamento nel rapporto del bambino con gli altri, prima di tutto, fino alla fine degli adulti. Secondo le disposizioni della psicologia di base, le crisi di età sono necessarie fasi di sviluppo. Le specifiche di comportamento e dinamiche emotive in questi tempi è dovuta alla nascita di una nuova prospettiva temporale, il deprezzamento delle forme di cassa di interazione con gli altri, l’esaurimento del potenziale di sviluppo delle principali attività del periodo stabile precedente.

Conflitti espongono e aggravano le contraddizioni tra l’attuale e la posizione desiderata di un bambino nella società e provoca, da un lato, cambiando l’atteggiamento di adulti, d’altra parte, l’emergere di nuove caratteristiche nel bambino auto-motivante passaggi che l’attività.

Accettate di fornire queste crisi di età:

— crisi uno anno

— tre anni di crisi,

— crisi di sette anni,

— crisi adolescenziale,

— Crisi della gioventù.

La crisi di tre anni.

Il bambino è in continua evoluzione, e qualsiasi sviluppo (diversi dai lenti e graduali cambiamenti), caratterizzata da transizioni brusche — crisi. Ne hanno bisogno — la forza motrice dello sviluppo. Durante la crisi, vi è un cambiamento, non solo mentalmente, ma anche in sviluppo fisico (vulnerabilità del sistema nervoso centrale, la rapida crescita del corpo e gli organi interni).

Ieri bambino obbediente diventa improvvisamente irritabile, esigente, testardo, ingestibile? Forse è in crisi.

Segni di crisi tre anni.

Testardaggine.

Questa caratteristica pervade quasi tutti i comportamenti del bambino. Egli non accetta le opinioni degli altri, ma sempre insistito.

Ad esempio, un bambino chiede di acquistare durante un succo d’arancia passeggiata. Mamma entra nel negozio, ma c’è solo una mela, bambino rifiuta di bere, perché il succo «sbagliato». Può essere molto sete, ma ancora lo richiede arancione.

Bambino Tantrums abiti (spesso in luoghi affollati): Vanya voluto togliere il tappo sul bus, e mia madre non avrebbe permesso, ed ora tutti i passeggeri ascoltano le grida indignate del bambino.

Ostinazione.

Il bambino si rifiuta di rispettare gli adulti, in quanto non possono ascoltare (soprattutto nelle famiglie in cui ci sono contraddizioni nella formazione: Mamma ha bisogno di un padre — altra nonna, in generale, è tutto).

Illegalità.

Il bambino fissato un obiettivo e andare per la loro realizzazione attraverso tutti gli ostacoli. Ad esempio, il bambino voleva andare a fare una passeggiata, ma non un adulto. Il bambino insiste, utilizzando tutti i metodi di influenza sui genitori (richieste cortesi, assillanti, minacciando, capricci, ecc.)

Ammortamenti Sintomo.

Si manifesta nel fatto che il bambino comincia a giurare, prendere in giro e chiamare i genitori. Ad esempio, in questa età del bambino per la prima volta consapevole può usare le parole «cattive» ai genitori. Se tale comportamento passa inosservato o è ridicolo, il riso, la sorpresa, poi per il bambino può essere un rafforzamento delle sue azioni.

Quando più tardi (in 7-8 anni) i genitori improvvisamente scoprono che il loro bambino è tranquillamente scortese e vogliono risolvere il problema, poi fare qualcosa sarà troppo tardi. Insufficienza Sindrome diventa linea abituale del comportamento del bambino.

Dispotismo.

Il bambino fa i genitori fanno quello che vuole. Per quanto riguarda i più giovani fratelli e sorelle il dispotismo può manifestarsi come la gelosia. Ad esempio, il bambino può raccogliere giocattoli, vestiti, spingere, minacciano.

Negativismo.

Questa reazione del bambino non è nel contenuto adulta della proposta e il fatto che esso proviene da un adulto. Il desiderio di fare il contrario, anche contro la sua volontà. Spesso si manifesta in relazione al bambino a mangiare: bambino casa rifiuta un certo prodotto, ma quando lo stesso prodotto trattata altre persone, con calma e con piacere mangia tutti.

Crisi di 7 anni.

Il bambino dice addio dalla scuola (se gli fece visita), e lui sull’orlo di un altro passo avanti infanzia di nuovo, vita scolastica. Non, non sarà «baby» crescere! Tuttavia, a salire con successo la scala della crescita, il bambino dovrebbe essere in grado di tanto e, soprattutto, fare attenzione alla possibilità di andare a scuola.

In psicologia, vi è un termine «maturità scuola», vale a dire che il bambino dovrebbe «maturo» per superare con successo la crisi di sette anni, per sopportare il carico della scuola, le sue esigenze del mondo, relazioni con i coetanei e gli insegnanti, cambiando il rapporto tra lui e te.

Segni di crisi

Stanchezza, irritabilità, esplosioni di rabbia, isolamento, scarso rendimento, l’aggressività o, al contrario, eccessiva timidezza, ansia aumentata (il bambino gioca il ruolo di un giullare tra i loro coetanei, sceglie i bambini amici più grandi, per ingraziarsi gli insegnanti, gli insegnanti, cercando di piacere a loro, troppo educati) , bassa autostima.

La crisi di 13 anni coincide con il passaggio all’adolescenza.

Tradizionalmente, le principali difficoltà dell’adolescenza è stata accettata associata alla cosiddetta «crisi di 13 anni», quando la rottura delle vecchie strutture psicologiche porta ad una esplosione di disobbedienza, maleducazione, bambino disadattato. La causa principale di questi comportamenti violenti è molti psicologi vedono che gli adulti non riorganizzare il loro comportamento in risposta alla emergente adolescente «senso della vita adulta», il suo desiderio di nuove forme di rapporti con i genitori e gli operatori sanitari. Consideriamo la crisi 13 anni come un riflesso diretto del processo di pubertà, considerandola solo legato alle peculiarità della formazione.

Infine, un terzo crede che questa crisi non è affatto obbligatorio che molti ragazzi semplicemente non accadono. Quest’ultimo sembra essere coerente con l’osservazione empirica. La conferma della presenza della crisi negli adolescenti moderni 13 anni in questo senso sono la sua ricerca sui materiali.

E ‘stato dimostrato, in particolare, che all’età di 12,5-13 anni corrispondente grado VI, è un brusco cambiamento di tutto il sistema sperimenta adolescenti — sia la loro struttura e contenuto.

Sito web — presepi in linea

Share →