Il morbo di Alzheimer. I sintomi, prevenzione e trattamento

Malattia di Alzheimer è una malattia degenerativa colpisce il sistema nervoso centrale. La malattia si manifesta più spesso nelle persone 60-70 anni di età. Tuttavia, ci sono casi e la manifestazione precedente.

Età, anche se non significa giovane, ma l’uomo è ancora abbastanza sano e ha la vitalità. Malattie del tutto nascosto nel suo fluire presto. Ciò significa che la persona è colpita, si può ignorare completamente i primi segni o ripristinare tutti a cambiamenti naturali associati con l’età.

Così, i primi 10 anni della malattia di Alzheimer si verifica senza l’esplicito trattamento, causando così danni irreparabili alla salute.

Le cause della malattia di Alzheimer

Gli scienziati sono ancora così autentici e non hanno studiato la questione della malattia. Secondo le immagini studi del cervello di persone affette da questa malattia, si può parlare di massiccia morte delle cellule nel cervello. Perché cominciano a morire — che è un mistero per gli scienziati di tutto il mondo. La maggior parte d’accordo che è il risultato di depositi in tessuti cerebrali di una certa strutture proteiche. Questi composti inibiscono neuroni e portare alla loro estinzione. Non appena il numero di neuroni, e insieme con i collegamenti tra loro è minima, il cervello può trasportare più pienamente le normali funzioni.

Questo porta a manifestazioni visibili della malattia — cambiare il comportamento e la condizione generale della persona. Si basa su i segni esterni e diagnosticare la malattia di Alzheimer (il primo ad avere questo tipo di istruzione era Alois Alzheimer — uno scienziato, Germania).

Tra le cause della malattia di Alzheimer sono fattori indipendenti illustri (influenzarli una persona non può), e fattori eliminati.

Il primo gruppo di fattori di rischio comprendono, prima di tutto, l’ereditarietà. Si ritiene che la malattia può essere trasmessa in forma di geni che contribuiscono al suo sviluppo. Elenco completo dei geni responsabili di tale trasferimento, non è stato studiato.

Ciò vale anche in una certa misura, e l’inclinazione sessuale dell’uomo. Così ho studiato che le donne colpite da questa malattia è 3-5 volte superiore a quello del sesso forte. Tuttavia, questo può essere dovuto al fatto che le donne hanno una maggiore aspettativa di vita.

Pertanto, per l’età pensionabile (che è quando la malattia e si manifesta), questa cifra è più alta nelle donne che negli uomini.

Per quanto riguarda il secondo gruppo di fattori che li sta influenzando, persone possono misura apprezzabile di sospendere lo sviluppo della malattia di Alzheimer.

Si osserva che la malattia colpisce molto meno le persone con alti livelli di istruzione e di occupazione della attività mentale attiva. Il rischio di malattia è aumentato tra le persone che hanno subito una lesione cerebrale traumatica. Tra le malattie che aumentano il rischio di malattia di Alzheimer includono diabete mellito.

L’aumento di zucchero nel sangue non riguarda solo le navi, ma anche per i neuroni. Questo anche isolato e aterosclerosi, ipertensione, colesterolo alto, fumo di sigaretta.

Il morbo di Alzheimer. Sintomi

La fase iniziale è diagnosticata più tardi, in che misura e con quale frequenza una persona ha manifestato i seguenti sintomi:

  • dimenticanza, la persona è in grado di ricordare gli eventi si sono verificati di recente;
  • problema oggetti familiari (nomi, nomi, termini);
  • ansia, instabilità emotiva, depressione;
  • incapacità di navigare il terreno familiare;
  • indifferenza verso altre persone e gli eventi.

Nel corso del tempo, queste caratteristiche sono in corso, e la fase tardiva della malattia è determinata da una sintomi gravi e inevitabili:

  • incapacità di ricordare persone, tra parenti stretti (il nome sembra)
  • violazione dei processi di pensiero, e di conseguenza ci sono idea abbastanza illogico;
  • incoordinazione;
  • violazione di attività discorso.

La malattia porta alla quasi totale impotenza dell’uomo e la sua dipendenza da un aiuto esterno. Dal momento che la diagnosi della malattia di Alzheimer in durata della vita umana è, in media, entro 7 anni.

Il trattamento della malattia di Alzheimer

La terapia medica della malattia si riduce alla nomina di un singolo set di prodotti farmaceutici e la loro combinazione con la dovuta cura di una persona malata. L’ospedalizzazione è prescritto solo in casi estremi, quando la malattia è accompagnata da comportamenti antisociali aggressivo e problemi di salute mentale.

I farmaci usati per trattare la malattia in qualche modo attenuare il suo corso, ma non completamente curare una persona può fare. Inoltre, essi hanno una serie di gravi effetti collaterali e può provocare lo sviluppo di altre malattie e peggiorare la situazione. Va inoltre rilevato che un certo numero di farmaci che sono stati precedentemente intesa come rischio prevenzione del morbo di Alzheimer, dopo la ricerca e monitoraggio dei pazienti dettagliata non hanno dato risultati positivi.

Questi includono farmaci aventi un tenore di estratto di Ginkgo biloba, statine (significa ridurre il livello di colesterolo nel sangue), la terapia con donne gormonozamestiteley.

Prevenire l’Alzheimer

Prima di tutto, è necessario sottoporsi a regolari visite mediche. Se si inizia a notare per sé o per qualcuno da persone più vicine timidi segnali della malattia di Alzheimer dovrebbe passare immediatamente l’esame specialistico.

Sulla base dei fattori che influenzano l’insorgenza della malattia, si può concludere che una persona possa in qualche modo per ritardare la comparsa della malattia di Alzheimer o alleviare il suo corso. Per fare questo, anche negli anziani di condurre una attività mentale attiva (cruciverba, puzzle di logica, giochi di puzzle, allenare la memoria) e condurre una vita sociale attiva (per comunicare con le persone su vari argomenti, viaggi, ecc.) Inoltre, dovrebbe correttamente prendersi cura della loro salute, comporta regolare esercizio fisico moderato e una dieta sana.

Share →