Il rilevamento di papillomavirus umano tipi di HPV DNA 16 e 18 (di alta qualità ...

Papillomavirus umano e il cancro cervicale

Papillomavirus umano (HPV) — il gruppo più diffuso e variabile del virus che infettano gli esseri umani. Si tratta di piccoli virus senza involucro di DNA che sono membri della famiglia Papillomaviridae. Attualmente ha identificato più di 100 tipi di HPV, 80 dei quali sono ben documentati.

Secondo manifestazioni cliniche sono divisi in tipi e tipi di pelle anogenitale. HPV 16 e 18 sono gruppo pappilomovirusa anogenitale con alto rischio di cancro — hanno virus che hanno il maggior potenziale di causare il cancro genitale, in particolare il cancro della cervice (cancro del collo dell’utero). Gli studi della Associazione Internazionale di studio biologico del cancro cervicale (IBSCC) hanno dimostrato che i tipi di HPV 16 e 18, contenuti in 99,7% dei campioni di cancro del collo dell’utero (1).

Il cancro cervicale è il secondo (dopo il cancro al seno) di cancro assassino di donne sotto i 45 anni, e il numero di anni di vita ridotta — in primo luogo. Secondo la letteratura, i pazienti con cancro cervicale riduce la vita delle donne intorno ai 24 anni di età. L’incidenza nel mondo varia da 10 a 40 per 100 migliaia.

Popolazione femminile, con quasi la metà dei pazienti muore entro il primo anno a causa di una diagnosi tardiva della malattia (2). Secondo l’OMS, ogni anno nel mondo ha registrato circa 600 000 casi di questo tipo di tumore, e nonostante le misure terapeutiche intraprese, il tasso di mortalità per cancro del collo dell’utero è 45-50%.

Modalità di trasmissione di HPV 16 e 18

HPV 16 e 18 sono trasmessi solo sessualmente. È anche possibile infezione e intimo contatto con la pelle. E ‘dimostrato che il rischio è più alto nelle donne sessualmente attive. Alla nascita i virus appena nati vengono trasmessi.

Possibile infezione durante il concepimento attraverso lo sperma.

I fattori di rischio per l’infezione da HPV:

  • Comportamenti sessuali (attività sessuale precoce, un gran numero di partner sessuali);
  • Avere un partner che ha avuto contatti con una donna che è il cancro o ano-genitali verruche cervicali malati;
  • Altre malattie sessualmente trasmissibili (clamidia, gonorrea, tricomoniasi, vaginosi batterica, la sifilide, infezione da herpes simplex virus, virus dell’immunodeficienza umana, infezione da citomegalovirus, e altri.);
  • Stato disbiosico;
  • Modifiche dello stato immunitario in conseguenza della carenza di vitamina;
  • Citostatici Terapia comorbidità (cancro, post-trapianto di organo).

Chi dovrebbe essere sottoposto?

Poiché il cancro cervicale — un risultato a lungo termine delle infezioni virali, la base della prevenzione di questa malattia grave è screening regolare per il virus (test HPV) e / o la presenza di cambiamenti associati a cellule — onkotsitologiyu (Pap test). Questa tattica è chiamata screening cervicale e viene utilizzato nella lotta contro il cancro del collo dell’utero nella maggior parte dei paesi civili.

Ogni donna dovrebbe essere schermato ogni 3-5 anni. L’esperienza in numerosi paesi ha dimostrato che tali pratiche possono ridurre la probabilità di sviluppare il cancro cervicale da più di 1000 volte.

Indicazioni per studio

  • Dall’età di 26-28 anni (fino all’età del corpo resiste efficacemente il virus, e anche nel caso di infezione va trattata per 9-12 mesi);
  • L’indebolimento del sistema immunitario;
  • Malattie di fondo della cervice (endocervicoses erosione, cervicite);
  • Cambiamenti precancerose della cervice (displasia, leucociti e eritrociti Plaka).

Da dove cominciare?

In modo ottimale, cominciare con l’individuare virus (test HPV). La diagnosi mediante PCR di HPV (PCR) — una diagnosi DNA classico, che viene utilizzato per il rilevamento e l’identificazione del tipo di HPV. Ciò è particolarmente importante riconoscere i tipi di virus oncogeni HPV 16 e 18.

L’individuazione di DNA HPV mediante PCR — 98%.

Con virus PCR individuati molto prima che il primo citologico, e ancora di più — i segni clinici della malattia.

Materiale per lo studio

Il materiale per lo studio sono:

  • raschiando con urogen. tratto, urina, sperma, liquido prostatico (determinazione qualitativa)
  • raschiatura vaginale / cervicale nelle donne e negli uomini uretrali (quantificazione).

Share →