Il trattamento del diabete primo tipo

Dire di insulina «grazie»

Diabete di tipo 1. Come già noto, una condizione in cui vi è una assoluta mancanza di insulina. Nel momento in cui l’insulina non era noto, i pazienti sono morti nel 100% dei casi.

Ora la situazione è cambiata radicalmente e oggi, ogni paziente con diabete di tipo 1 ha la possibilità di vivere a causa di insulina. Ogni paziente stesso che tiene la sua malattia, la salute e la vita. Di solito le persone sono arrabbiato per la necessità di un trattamento con insulina, ma vale davvero la pena di menzionare «grazie».

Elizabeth Evans Hughes, che si è fatto «il primo paziente» insulina, giustamente chiamato «farmaci, troppo bello a parole».

Quali sono gli obiettivi del medico, un paziente riceve l’insulina?

Per i pazienti con diabete di tipo 1, l’insulina è vitale per l’esterno. L’obiettivo principale — stabilire metabolismo dei carboidrati in modo che il livello di glucosio nel sangue non va oltre il normale, quindi non c’erano episodi sia iperglicemia e ipoglicemia. Inoltre, perché l’insulina è possibile raggiungere altri obiettivi necessari per il trattamento efficace del diabete mellito:

  1. Mantenere il peso corporeo, l’ottimizzazione dieta
  2. La normalizzazione del metabolismo dei grassi
  3. La prevenzione delle complicanze e ridurre il rischio al minimo
  4. Offre servizi gratuiti regime del giorno

Tutto questo può migliorare significativamente il livello generale di vita.

La chiave del successo di insulina — l’accuratezza e la coerenza. Calcolo della dose deve essere il più preciso possibile, come anche un piccolo errore può essere pericoloso. Tuttavia, si deve capire che una volta per tutte per calcolare la dose di insulina può essere. Il paziente stesso deve essere in grado di cambiare il dosaggio a seconda della qualità e quantità dei pasti. Pertanto, l’educazione del paziente hanno oggi forse il più importante nel trattamento del diabete di tipo 1. Il permesso è stato anche un termine «educazione terapeutica».

Il risultato desiderato di questa formazione, si vede un sacco di medici, è che il paziente divenne insulinoterapevtom indipendente e competente in grado di regolare indipendentemente la dose del farmaco, a seconda del livello di glucosio, o la quantità prevista e la composizione degli alimenti, così come l’attività fisica e così via.

Il regime di insulina ideale dovrebbe essere più vicino al normale secrezione di ormone naturale. Questo compito è estremamente difficile, ma il medico e il paziente devono aspirare.

Per il calcolo della dose, eccetto la glicemia, glicosuria presenza è necessario considerare altri fattori. In primo luogo, la sensibilità all’insulina viene iniettato dall’esterno tutti i pazienti sono differenti. Persone subnutrition più sensibili alla terapia sostitutiva di insulina in modo che dovrebbe iniziare con una dose minima. Una unità di insulina è in grado di assimilare glucosio da 2 g per 5 m Così, «Cappuccio» pazienti il ​​pagamento iniziale deve essere effettuata alla velocità di 1 unità di insulina — 2 grammi di glucosio, e quindi regolare la dose seconda glicemia e glicosuria durante il giorno.

La seconda condizione importante — la condizione dei reni. L’insulina viene distrutta funzione renale e se sono difettosi, la necessità di insulina è ridotta. Poi, se i reni colpito, il livello di glicosuria inesatti che possono causare calcolo errato delle dosi di insulina.

Insulina guida

Dalla scoperta dell’insulina dal Dr. Frederick Banting nel 1921, è stato proposto molti schemi di insulina. Nel moderno diabetologia maggior parte fisiologico credono intensificare schema, che è oggi universalmente riconosciuto.

Normalmente, in insulina umana prodotta Background — continuamente e in piccole quantità. Anche in risposta ad un pasto viene espulso ulteriore insulina porzione, chiamato «Secrezione alimentare».

Come parte di una terapia insulinica intensiva fornisce un livello base di secrezione di insulina e di alimenti ad azione prolungata sostituire l’insulina ad azione rapida.

Normalmente, l’insulina è ripartito come segue: di giorno, due terzi della dose totale, e di notte — c’era un terzo.

Modalità di insulina per tutta la giornata:

Al mattino — un’insulina prolungato prima di colazione e un breve

Nel pomeriggio prima di cena — breve

Cena — breve

Per la notte — «lungo» insulina

Tale sistema può essere complicata dalla necessità di frequenti insulina presa in giro, ma ha il vantaggio che il paziente può variare la frequenza dei pasti, composizione qualitativa e quantitativa di ciascuna porzione e la modalità della giornata da soli.

Se parliamo del dosaggio di insulina, è necessario, prima di tutto, capire che l’unico criterio per determinare il corretto dosaggio — glicemia. Uso intensificare il regime di trattamento, il paziente deve essere di 3 o più volte per determinare il livello di glucosio nel sangue è un giorno e per determinare la presenza di glicosuria. Come regola, i pazienti fanno appena prima di un pasto o più spesso.

Nel corso del tempo, un regime intensificato è stato modificato e ora le opzioni. A seconda della dose di rilascio prolungato di insulina, somministrata al mattino, può richiedere ulteriore iniezione di insulina. Il piccolo prima (mattino), la dose, più breve è il periodo di tempo durante il quale il livello di insulinemia trattenuto. Così, può lo sviluppo di una situazione in cui la quantità di insulina nel sangue viene ridotta prima della dose successiva viene somministrato.

In questo caso, il divario tra il pranzo e la cena può essere ulteriormente la dose a breve fiocco di insulina.

Ma ora sempre più spesso utilizzato uno schema diverso. Vale a dire tre consecutivi insulina ad azione prolungata. Iniezioni depot addizionali vengono somministrati insulina prima di cena, per evitare di aumentare il livello di glucosio nel sangue in serata.

Caratteristiche vera delizia

L’insulina permette unica terapia sostitutiva, che è, in fondo la situazione non cambia e non cura la malattia.

Ci sono altri trattamenti?

Trapianti. Per diversi anni, realizzato lo studio per la possibilità di trapiantare isole pancreatiche o individuali. Diabetologia sta conducendo il mondo siamo giunti alla conclusione che le isole trapiantate animali all’uomo non ha prospettive.

Tuttavia, nel mondo ci sono stati conosciuti casi di trapianti di successo del pancreas, ma questi sono casi isolati. Dal momento che le condizioni per il funzionamento è molto complicato, e ogni trapianto costano un sacco di soldi, ora questo trattamento non ha futuro.

Terapia genica

Al Congresso 61 ° della American Diabetes Association hanno avuto informazioni circa la possibilità di trattamento del diabete di tipo 1 in terapia genica. La relazione sul lavoro svolto da dire che un nuovo modo di trattare il diabete di tipo 1 — l’induzione delle cellule del fegato, che può essere una sostituzione completa per b-cellule del pancreas e di mantenere il metabolismo dei carboidrati nella condizione giusta.

Naturalmente, una notizia meravigliosa, e ora la speranza è che il diabete di tipo 1 andrà nella categoria delle malattie curabili.

Share →