Indicazioni vernalis: malattie ginecologiche ...

Gli effetti e meccanismo d’azione: vernalis

Il prodotto è costruito su un principio modulare.

Biomodule 1 — Questo DNA frammentato, che è un materiale unico per nuove cellule del midollo osseo, stimolanti, aumenta riserva di energia del corpo.

Biomodule 2 — Si tratta di un estratto di tre erbe: pennello rosso (Rhodiola quattro elementi), di montagna dell’utero (ortiliya lati) e ortica, che ha un effetto positivo in una vasta gamma di malattie degli organi riproduttivi femminili. Le piante sono noti per la loro anti-infiammatori, antiossidante, effetto antispasmodico e emostatico. La loro caratteristica unica è la normalizzazione della sfera ormonale del corpo femminile. Inoltre, queste erbe sono state utilizzate con successo nel complesso trattamento delle malattie cardiovascolari, malattie endocrine, malattie renali, il tratto gastrointestinale e del sistema nervoso.

Biomodule si rafforzano azione reciproca, ottenendo così effetto rapido e sostenuto della correzione di condizioni patologiche di varia gravità.

Criteri di redazione — a basso peso molecolare del DNA (DNA). Questa preziosa sostanza assorbita principalmente cellule malate. Meccanismo di recupero naturale è attivato e spezza il circolo vizioso di malattia cronica. Frammentato DNA. parte del farmaco, ha un certo numero di effetti versatili:

1. Ripristino della funzione di barriera organi (fegato, milza, intestino), midollo osseo, così come immunità. E non è di stimolare l’immunità, e il restauro e il rafforzamento delle immunità. Qualsiasi promotore accelera la distruzione dei leucociti, mentre l’uso di livelli TC di leucociti, soprattutto linfociti aumentato significativamente.

2. La soppressione di infiammazione cronica. L’uso costante porta alla soppressione di NK infiammazione cronica attraverso recettori specifici.

3. metabolismo Recovery. Normalizzazione del metabolismo dei lipidi osservato dopo 2 settimane, la normalizzazione del metabolismo dei carboidrati in 3-4 settimane.

4. Soppressione delle malattie autoimmuni.

Grazie al metodo unico di «linking» di enzimi con un polimero (polietilene) e complesso altamente purificato n riobrel capacità di penetrare le barriere cellulari, entrare nel sangue anche in caso di ingestione. Uno svantaggio principale di tutti preparati enzimatici esistenti è che non vengono assorbiti nel sangue e la loro azione è limitata solo dal lume intestinale. Pertanto, l’effetto terapeutico del DNA è molto più alta.

Con l’avvento di DNA era possibile SE. DNA assorbita nel flusso sanguigno per via orale, conservando pienamente le sue proprietà medicinali. Enzima complesso isolati da Bacillus subtillius Distrugge tutte le tossine proteine ​​conosciute nel corpo umano. Quando si riceve gli enzimi di sangue «purificare» il sangue dei recettori infiammatori microtrombi e distruggere le proteine ​​di cellule morte.

Così essi non agiscono sulle proteine ​​di cellule sane.

Research DNA in centri clinici dei RAMS SB hanno confermato i seguenti effetti:

  • Nekroliticheskim. Esso fornisce una ripartizione delle proteine ​​danneggiate cellule non vitali.
  • Antinfiammatorio. Esso fornisce un «stop» reazione infiammatoria, soprattutto eccessiva, oltre la norma fisiologica. Questo DNA non è un ormone e non viola i processi cellulari e metabolici. Pertanto, l’azione anti-infiammatoria e suoi fisiologicamente senza effetti collaterali.
  • Trombolitica. fornisce prevenzione e lisi enzimatica (distruzione) formata coaguli vascolari che causano l’infarto miocardico acuto e il cervello ictus.
  • Mucolitico (Espettorante) distrugge le proteine ​​muco. Con questo effetto il farmaco non ha analoghi.
  • Disintossicazione. Scrivere principalmente reni e fegato, migliorare la condizione del letto vascolare in questi organi e fornisce un naturale eliminazione delle tossine che si accumulano nel decadimento delle cellule.
  • Diuretico (Diuretico) è strettamente legata alla disintossicazione ed è assicurata dalle proprietà uniche di polimeri — polietilene, che è associato con la proteasi.
Share →