Le alterazioni patologiche in aterosclerosi.

Le alterazioni patologiche in aterosclerosi.

Morfologia patologica di aterosclerosi. L’aterosclerosi è un tipo nodulare chiazze di arteriosclerosi. Le alterazioni patologiche adottati classificati come strisce di grasso e placca fibrotica e lesioni complesse. Strisce grasso — è la prima manifestazione di aterosclerosi, ma è difficile identificarli.

Essi sono caratterizzati da un accumulo di cellule muscolari lisce ed i macrofagi ripieni di lipidi (cellule schiumose) e tessuto fibroso nell’intima di foci. Questi sono chiaramente identificati nella tintura colorazione liposolubili. Tuttavia, possono essere visti e senza verniciatura aggiuntiva di patch giallastre o biancastre sulla calotta interna. Grassi comprendono principalmente oleato colesterolo parzialmente sintetizzato nei tessuti. Di striature — è una delicata e causano la formazione di ostruzione del piccolo flusso di sangue, non è accompagnata dalla comparsa di sintomi.

Questa malattia è universale, che colpisce diversi segmenti del letto arterioso in persone di ogni età. Tuttavia, i primi segnali di dell’aorta possono essere rilevati come già infanzia. Tutti i bambini di età inferiore di circa 10 anni, senza distinzione di razza, sesso o sulle condizioni di vita delle strisce di grasso che circondano appaiono aorta. Successivamente il loro numero aumenta, e fino a 25 anni, che occupano 30 — 50% della superficie dell’aorta. Poi è sospesa la loro progressione.

Nonostante il probabile collegamento tra grasso e strisce fibrose placche aterosclerotiche, la localizzazione e la prevalenza di strie lipidiche aortici e lesioni fibrosi non corrispondono. La prevalenza di strie lipidiche nei vasi coronarici è un buon indicatore del futuro sviluppo di lesioni clinicamente significative. Il loro spettacolo all’età di 15 anni nel futuro, aumento delle dimensioni afferrando una superficie crescente. Strisce vasi grasso del cervello si trovano anche nella maggioranza della popolazione di età compresa tra 30-40 anni.

Più chiaramente si sono espressi in individui con disturbi cerebrovascolari. La credenza popolare che le strisce di grasso regredire, ma l’evidenza è inconcludente.

Placche fibrose, chiamati anche torreggianti lesioni, o placche di perle — sporge sopra la superficie delle sezioni calotta interna del suo ispessimento, che possono essere determinate con la palpazione. Essi sono il tratto più caratteristico della aterosclerosi progressiva. La prevalenza di diversa prevalenza di strie lipidiche. Inizialmente, queste placche appaiono nelle arterie aorta addominale, coronariche e carotidee nei pazienti di età 30 anni e poi il progresso. Appaiono prima, negli uomini che nelle donne, in aorta prima nelle arterie coronarie, e molto più tardi nel cervello dei vertebrati, e le arterie intracraniche.

Cause diverse suscettibilità di alcune aree del letto arterioso alla malattia sono sconosciute. Tipicamente placca fibrosa consistenza solida di sopra della superficie ha contorni superficiali di una cupola con sfumature opache e lume vasale outputted. Plaque costituito da una parte centrale formata da un extracellulari residui di cellule adipose e necrotiche ("detriti") Rivestito strato fibromuscolare o visiera, comprende un gran numero di cellule muscolari lisce, macrofagi e collagene. Così, lo spessore delle piastre è significativamente superiore al normale spessore del guscio interno. Sebbene la composizione lipidica della placca ricorda strisce grasse, rappresentano esteri del colesterolo, acidi grassi esterificati primario è linoleico e oleico non.

Quindi, il colesterolo placca composizione diversa dalla composizione di striature grassi, simile, tuttavia, la composizione delle lipoproteine ​​plasmatiche.

Lesioni complicate sono caratterizzati dalla presenza di placche fibrose calcificate con segni di necrosi di gravità variabile, trombosi e ulcere, ed è accompagnato dalla comparsa di sintomi clinici. Con progressione della necrosi e accumulo di parete arteriosa tessuto necrotico indebolisce progressivamente, che può portare alla rottura del guscio interno con la conseguente formazione di aneurisma ed emorragia. Frammenti Offset di placca nel lume del vaso può causare la formazione di coaguli di sangue.

Come placca ispessimento e la formazione di trombi occlusione e stenosi verifica le navi, con conseguente compromissione della funzionalità epatica di organi.

La localizzazione di aterosclerosi. Anche se i medici spesso usano il termine generalizzato arteriosclerosi, si verificano lesioni vascolari, di regola, in modo non uniforme tra le persone di tutte le età sono coinvolti nel processo patologico di varie navi e la sconfitta non è lo stesso grado di severità. Nelle fasi iniziali della malattia colpisce l’aorta, in particolare addominale — dell’aorta addominale. Aterosclerosi questa localizzazione si verifica più severamente. Identificazione della lesione aterosclerotica dell’aorta è la prima chiamata che presto il processo interesserà altre parti del letto vascolare.

Oltre all’aorta addominale, la più grave aterosclerosi si verifica quando uno scarico dalla zona interessata dell’aorta suoi rami (in particolare, il luogo di origine delle arterie coronarie e intercostali), arco aortico, così come le sue aree di biforcazione delle arterie iliache. Le estremità inferiori sono influenzati in misura maggiore di quella superiore. La frequenza delle lesioni vascolari degli arti inferiori diminuisce all’aumentare della distanza alla periferia: nei vasi di tipo muscolo-elastica di aterosclerosi si esprime più che nelle grandi arterie di tipo muscolare; meno pronunciato in questi processi navi ancora più piccole, come un dito o arteria plantare.

Targhe e trombi spesso localizzate nell’arteria femorale in gunterovsky canale e poplitea arterie — subito sopra il ginocchio. Anteriore e posteriore arteria tibiale è spesso colpiti contemporaneamente, ma a diversi livelli: la sconfitta zadney- tibiale è localizzato nella parte che circonda la caviglia interna e il tibiale anteriore — nella zona del suo passaggio di superficie in cui entra l’arteria dorsale del piede. Arteria peroneale circondato da muscoli spesso rimane inalterato, mentre le altre navi sono già coinvolti nel processo aterosclerotico.

Tuttavia, può essere una fonte importante di afflusso di sangue all’arto inferiore ("perone gamba"). Aterosclerosi dei rami dell’aorta addominale, ad eccezione di vasi renali e mesenterici, provoca meno problemi clinici di aterosclerosi coronarica e arterie cerebrali.

Tra le arterie coronarie spesso gravemente compromesso le principali tronchi di perfusione miocardica; placche, di solito si trova nei pressi della foce delle arterie. I segni di aterosclerosi trovano quasi sempre in epicardiche (extramurali) dipartimenti vasi, mentre le arterie coronarie intramurale rimangono intatti. Aterosclerosi coronarica è un carattere diffuso. Il grado di restringimento del lume può essere diverso, ma se il processo è iniziato, di solito cattura il guscio interno dei vasi dipartimenti extramurali. L’occlusione di tutta l’unità dei vasi normali placca sottile è rara.

Lesioni selettivi delle arterie coronarie possono essere causa di alcuni fattori emodinamici specifici differiscono dalle forze emodinamiche generati in grandi arterie superiore in diastole che in sistole. Il valore dell’intensità del flusso di sangue al aterogenesi non sono attualmente installati. Tipiche placche ateromatose fibrose si verificano anche in trapianto vena utilizzato per la creazione del bypass coronarico shunt vascolare.

La distribuzione delle lesioni aterosclerotiche nelle arterie del cervello e del collo aveva lo stesso modello uniforme come negli altri reparti. Prima di tutto, essi appaiono alla base del cervello nella carotide, basilare e arterie vertebrali. Posto preferito per la localizzazione di placche aterosclerotiche nel collo è la porzione prossimale della carotide interna. L’accumulo di placche può essere rilevato e il luogo della sua biforcazione.

L’aterosclerosi dell’arteria polmonare non va a qualsiasi confronto con la sconfitta di PA gravità dell’aorta o di altre arterie sistemiche. Alcuni segni di lesione aterosclerotica delle arterie polmonari può essere rilevato in circa il 50% degli adulti di età superiore ai 50 anni, che non hanno altra ragione apparente per la comparsa di ipertensione polmonare. Tuttavia, di per sé ipertensione polmonare accompagnata da ipertrofia della tunica arteria ispessimento intimale e un’accelerazione significativa della formazione di ateroma.

Share →