Le analisi biochimiche del sangue durante la gravidanza

Qual è l’analisi?

Le analisi biochimiche (Biochimica) nel sangue solitamente assegnato due volte durante la gravidanza — la prima volta la registrazione di progetto per la gestione della gravidanza e ripetuta a 30 settimane di gestazione. Attraverso questa analisi, decifrare il medico può oggettivamente valutare il lavoro della maggior parte degli organi interni (reni, fegato, stomaco, pancreas, ecc). Inoltre, utilizzando la biochimica del sangue in grado di rilevare la presenza di carenza di micronutrienti specifici (ad esempio, mancanza di calcio, sodio, ferro e altri minerali) nella donna incinta.

Donazione di sangue biochimica è condotta esclusivamente a stomaco vuoto! Ci vorranno più di 12 ore dopo l’ultimo pasto. Si raccomanda di rinunciare non solo cibo, ma anche cercare di non bere o utilizzare gomme da masticare.

Campionamento del sangue viene effettuata dalla vena cubitale, il più presto possibile la mattina.

Analisi Indicatori chiave

I principali indicatori studiate nell’analisi sono i seguenti:

1. Le proteine ​​totali — Essa riflette il contenuto di proteine ​​nel sangue, e caratterizza metabolismo proteico. Una lieve diminuzione del livello delle proteine ​​nelle donne in gravidanza (più spesso visto nel terzo trimestre), e le donne che allattano è la norma e si chiama ipoproteinemia fisiologico. Questo fenomeno è dovuto all’aumento del numero di plasma, che riduce automaticamente il numero di globuli rossi.

Aumentando il contenuto di proteine ​​nel sangue è il risultato di una patologia come coaguli di sangue (a causa della perdita di fluido) e disidratazione.

2. I grassi (lipidi) — Diviso in quattro gruppi: fosfolipidi, trigliceridi, colesterolo (colesterolo) e acidi grassi. L’indicatore più importante è il livello di colesterolo che riflette lo stato di lipidi (grasso).

Colesterolo (colesterolo) è coinvolta nella produzione di vitamina D, acidi biliari e ormoni sessuali, ed è il principale componente strutturale delle membrane cellulari. Nelle donne in gravidanza, c’è un leggero aumento dei livelli fisiologici di colesterolo (fino a 8,86 mmol / l). Questo fenomeno innescato da un aumento dei livelli di colesterolo endogeno (prodotto dal fegato), che è richiesto per la formazione di vasi sanguigni del feto e placenta.

Se il livello di colesterolo totale supera il limite consentito superiore, in questi casi, si può parlare di sviluppo di aterosclerosi (la formazione di placche vascolare).

3. Carboidrati — La fonte principale di fornire al corpo l’energia necessaria. Primo fra tutti è glucosio.

In gravidanza normale può essere una leggera diminuzione del livello di glucosio (3.15 mmol / l), che è associata con il consumo di approvvigionamento generale di bambino glucosio. Insulina — L’ormone del pancreas che regolano il metabolismo del glucosio. Il fabbisogno di insulina durante la gravidanza aumenta fortemente, che spesso porta al fatto che le cellule del pancreas non è in grado di affrontare adeguatamente l’aumento del carico su di esso. Pertanto, la secrezione di insulina è insufficiente e la donna possono sviluppare cosiddetto «diabete gestazionale» (diabete gestazionale), che si manifesta clinicamente come un aumento della glicemia.

Ciò al fine di garantire un controllo della secrezione insulinica future mamme hanno bisogno di prendere un altro tipo di test obbligatori — la donazione di zucchero nel sangue.

4. Enzimi — Specifiche proteine ​​che agiscono come catalizzatori (acceleratori di processo) nelle reazioni biochimiche nel corpo. Tali enzimi nel corpo a poche centinaia, ma i più importanti sono considerati ALT (alanina aminotransferasi), AST (aspartato, glutammato ossalacetato transaminasi), ginnastica (ALP) e la PA (amilasi pancreatica).

L’alto livello di concentrazione alanina aminotransferasi (ALT) osservato nel rene e nel fegato, e aumentare il livello di detto danno cellulare di questi organi chimici (quando assunzione di farmaci. influenzare fortemente fegato) o virus (ad esempio, insufficienza renale), così come la carenza di vitamina B6 (piridossina). Livello aspartato aminotransferasi (AST) Si tratta di un indicatore di cuore, reni, fegato, e tessuto nervoso. Aumento AST è il primo segno di danno al miocardio (muscolo cardiaco), così come l’epatite o cirrosi. Durante la gravidanza, aumento di AST può essere causato da preeclampsia, ed è un segno che il fegato semplicemente non può far fronte con il compito affidatogli. AP (LF) in quasi tutti i tessuti del corpo, ma sono più del suo significato — nell’intestino, rene, fegato, ossa e placenta. L’aumento della LF indica patologia delle malattie del fegato e delle ossa.

Nel terzo trimestre di gravidanza può essere un aumento fisiologico dell’enzima, perché la placenta produce più avanzata AP. Amilasi pancreatica (PA) — un enzima sintetizzato dal pancreas, e il suo aumento è un segno di un problema con il corpo.

5. Pigmenti — Si tratta di una sostanza organica con un determinato colore. Si dividono in rosso (porfirine) e la bile (urobilinogeno, bilirubina) pigmenti. Durante analisi biochimica del sangue Particolare attenzione è rivolta al numero di bilirubina. che viene generato a causa di pigmento composti di ossigeno ottenuto come risultato della rottura dell’emoglobina. La bilirubina totale è costituito da due componenti — legato bilirubina (diretta) e bilirubina libera (indiretto).

L’aumento dei livelli di bilirubina spesso invocato la patologia del tratto biliare, del fegato e hanno accelerato la disintegrazione dei globuli rossi. La manifestazione clinica di questo incremento (iperbilirubinemia) è lo sviluppo di ittero come bilirubina tende ad accumularsi nelle cellule della pelle e nel bulbo oculare.

6. sostanze azotate — Prodotti specifici formati dal decadimento degli acidi nucleici e proteine. Per composti azotati sono creatinina, creatina, acido urico, ammoniaca e urea, ma durante l’analisi biochimica prendere in considerazione solo le figure cartone e urea. L’aumento dei livelli ematici di creatinina indica funzione renale diminuzione filtrante (vale a dire un calo della qualità di filtrazione renale). Tuttavia, nelle donne in gravidanza livello di creatinina sarà sempre ridotta (al 40%) a causa dell’aumento del volume totale del sangue nella madre che aumentare il flusso di plasma attraverso i reni. Particolarmente forte calo della creatinina si verifica alla fine del secondo e terzo trimestre.

Il livello di urea nel sangue dice ai reni per far fronte con l’attuazione della sua funzione escretoria. Aumento urea indica lo sviluppo della malattia renale.

7. Trace — Contenuta nel corpo in piccole quantità di prodotti chimici che svolgono un ruolo importante nel corpo in processi biochimici. I principali oligoelementi nel contenuto il sangue di cui dovrebbero prestare particolare attenzione durante la gravidanza è di ferro, calcio, potassio, sodio e fosforo.

Ferro — L’oligoelemento, che fa parte di alcuni enzimi, mioglobina (muscolare) e di emoglobina (globuli rossi). Questo minerale traccia nel corpo esegue una «funzione di trasporto» — esercita la sua ossigeno. Se la carenza di ferro è lo sviluppo di anemia sideropenica — la malattia più comune della gravidanza, con conseguente corpo della madre e il suo bambino non ha mai abbastanza essenziale per le sostanze Emopoiesi.

Calcio dotato di una serie di caratteristiche — è il principale costituente del tessuto osseo, è stato attivamente coinvolta nella secrezione di ormoni, contribuisce al mantenimento del tessuto contrattile muscolare, regola l’attività di molti enzimi coinvolti nella coagulazione del sangue. Durante la gravidanza, assolutamente tutte le donne una diminuzione dei livelli di calcio (e alcuni — anche il suo deficit), causata da un aumento della domanda per il suo bambino (il bambino ha bisogno di calcio per la «costruzione» delle ossa). Se carenza di calcio è stata confermata mediante analisi, la madre ha bisogno per riempire la mancanza di essa — o utilizzando una dieta speciale ricca di latticini o utilizzando farmaci speciali che contengono grandi quantità di calcio.

Potassio Si tratta dei principali minerali intracellulari. L’aumento dei livelli di potassio (iperkaliemia) è il risultato di un sovradosaggio di farmaco o un sintomo di insufficienza renale. La riduzione del livello di potassio può essere causata da vomito, diarrea (disidratazione) e porta a aritmie cardiache, diminuzione del tono muscolare e debolezza muscolare.

C sodio (Che sono componenti di spazio intracellulare) funzione relativi regolare la distribuzione del liquido (acqua) all’interno del corpo. Si riferisce anche alle funzioni di eccitazione delle cellule muscolari e nervose. Ridurre sodio porta a vari problemi neurologici, oltre a causare debolezza generale nel corpo. Aumentando la concentrazione di sodio si osserva principalmente nel primo trimestre di gravidanza. soprattutto nelle donne che soffrono di attacchi di tossicità o diarrea se liquidi persi non è recuperabile.

Il contenuto principale di fosforo nelle ossa è marcato (rappresentato come sali di calcio), e dei tessuti molli. Fosforo Aumento provocano tali problemi nel corpo, come l’insufficienza renale, diminuzione della funzione tiroidea, nonché un sovradosaggio di vitamina D.

Standard di parametri ematochimici

Share →