Malattia di Pick

Un picco nel 1892 descrive casi di demenza senile con maggiore processo atrofica, principalmente nei lobi frontali e temporali. Osservazioni simili allora guidati da A. Alzheimer, E. Altman, X. Lipman et al. (1892-1908).

Il presupposto è quello descritto da A. casi di picco sono indipendenti rispetto alla forma nosologica, prima espresso X. Richter (1918). Conferma della malattia indipendenza nosologica di Pick è svolta in 20-zioni del XX secolo studio patologico ha rivelato una serie di importanti caratteristiche morfologiche di questa malattia, vale a dire, la natura principalmente locale delle variazioni atrofiche in contrasto con le caratteristiche istologiche cambiamenti nella malattia di Alzheimer. X. Spatz (1926) distingue queste caratteristiche morfologiche:

limitate modifiche atrofiche, soprattutto nei lobi frontali e temporali, nelle loro «aree centrali»;

Perdita di tutti gli elementi del tessuto nervoso, in particolare negli strati superiori della corteccia;

scarsa o assente livello di cambiamenti vascolari;

segni di infiammazione o placche senili ei cambiamenti neurofibrillari di Alzheimer;

frequente riscontro globulari formazioni intracellulari argentophilic e cellule gonfie;

modifiche atrofiche, spesso in movimento alla regione subcorticale.

Più tardi ha ricevuto il riconoscimento nominato X. Spatz (1938) il concetto della proprietà della malattia di Pick per la cosiddetta atrofia sistemica. Processo atrofica solitamente distribuiti in aree separate del cervello in modo non uniforme inizia di solito segmenti chiamati centri di rughe, atrofia (VA Giliarovsky, 1932).

Clinica. Debutto all’età di 45 a 50 anni. Nelle fasi iniziali della malattia di Pick per un tempo relativamente lungo venire a cambiamenti di personalità ribalta profonde e segni di indebolimento delle più difficili tipi di attività intellettuali. Un manifestazioni iniziali di demenza, in misura minore, per le funzioni «strumentali» («precondizioni»), l’intelligenza — di memoria, la memoria, l’attenzione, la conoscenza percettiva. All’inizio di piccoli tocchi demenza forme di attività intellettuale (ad esempio, conto) automatizzati. In virtù di queste caratteristiche hanno poco o demenza non sono limitati alla capacità dei pazienti di navigare il normale per loro, o anche in una nuova impostazione semplice. Colpisce più differenziati e complessi rapporti personali e gli atteggiamenti; prima di tutto, un cambiamento nella natura dei pazienti.

Ma parallelamente a questa performance poco a poco in declino e la flessibilità del pensiero, la capacità di comprendere e valutazione critica delle situazioni nuove e più complesse, alle sentenze e ragionamento coerente, generalizzazione, altre operazioni mentali. Differenza di malattia di Alzheimer, malattia di Pick in casi di demenza nell’intelletto influenzata presumibilmente «top», in una sequenza tipico — da forme più complesse, sottili e differenziate dell’attività intellettuale in modo più semplice e automatizzato.

Cambiamenti di personalità sono segni abbastanza tipici. In una realizzazione, la disinibizione predominante con l’uscita di treni espresso geperseksualnostyu che può portare alla delinquenza. I pazienti hanno notato sviluppa gradualmente scomparendo senso di distanza, ictus, la vergogna, atteggiamenti morali della ex, la prevalenza di euforia inadeguato, a volte esuberanza impulsivo o vicino al forte calo di critica. Tale modello di cambiamenti personali in presenza di demenza viene solitamente definita come sintomo psevdoparaliticheskoy, la struttura di cui ci sono violazioni di pensiero concettuale (ridotta capacità di generalizzare, l’incapacità di spiegare il proverbio, per determinare la differenza e similitudine).

Una caratteristica particolare è la mancanza di disturbi clinici in questa memoria e la navigazione.

Un’altra opzione è determinato dalla prevalenza della personalità cambia apatia, letargia, aspontannost, la crescente indifferenza, l’inattività, raffermimento emotivo. Parallelamente c’è povertà di linguaggio, di pensiero e di funzioni motorie.

Ci Dipendenza caratteristiche di disturbi della personalità sulla localizzazione preferenziale di processo atrofica primaria: l’atrofia primaria dei centri si trovano sia sulla convessa dei lobi frontali (apatia, letargia, l’inazione) o-orbitelnih fronte tutte le zone o «neocorteccia basale» (disinibizione, euforia, l’incuria, la sindrome psevdoparaliticheskoy ). Dalla anamnesi di questi pazienti può scoprire ciò che hanno ridotto l’efficacia del lavoro, diventano meno produttive, incurante e negligente cominciare a trattare i loro compiti, le cose eseguire senza mostrare alcuna preoccupazione al riguardo, diventano passivi, letargico, apatici o, al contrario, emozionante, divertente senza cervello, le attività, ma insignificante, stupido, insensibile, egoista, insensibile. Questi comportamenti possono causare agli altri l’impressione che i pazienti con memoria ridotta, che sono «smemorati», «dispersi». Infatti, i pazienti con instabile attenzione attiva, ridotti.

Alla direzione di ricerca in memoria di questi casi è relativamente sicurezza delle sue riserve. I pazienti meglio ricordare semplici fatti relativi principalmente a se stessi; gli eventi che non hanno alcuna relazione con loro, essi sono di interesse, di solito non presentano. Viene memorizzato e uno stock in precedenza acquisito conoscenze, ma l’interesse in essi di solito è perso.

In molti casi, la malattia di Pick stiamo parlando «l’apparente perdita di memoria.»

Abbastanza coscienza conservato a lungo o il senso di sequenza temporale (hronognoziya), i pazienti sanno che di recente, che potrebbe essere presto. Questa possibilità in una certa misura «per predire» il futuro distingue questi pazienti da affetti da malattia di Alzheimer. Con l’aumento della progressione di diventare manifestazioni più visibili di demenza, ridotte prestazioni intellettuale e al livello di attività intellettuale, e colpisce infine tutti i tipi di memoria. Sviluppa una profonda demenza con l’impoverimento di tutti i tipi di attività mentale e il comportamento di attività — gli stereotipi frequenti monotonicamente

ripetere lo schema («sintomi in piedi»). Questo è particolarmente evidente nel discorso (la ripetizione di frasi, parole — un sintomo di «grammofono»).

Trattamento. Poiché la genesi della malattia di Alzheimer, un ruolo svolto dalla perdita della funzione del sistema colinergico del cervello come terapia sostitutiva con inibitori della colinesterasi. Queste includono farmaci come amiridin, Exelon (rivastigmina), Galantamina (Belt), Anestesia, e precursori di acetilcolina — come gliatilin.

Queste preparazioni alquanto stabilizzare la condizione dei pazienti in una fase precoce della malattia.

Effetto maggiore è l’uso di antagonisti di NMDA, particolarmente mostrata a lungo termine (almeno sei mesi) del farmaco akatinolmemantin dose di 10-20 mg al giorno. Essi sono utilizzati anche farmaci azione nootropica (Nootropil, fenotropil, Aminalon) e Cere. Per il sollievo dei sintomi visualizzati neurolettici morbide produttivi — teralen (teralidzhen) chlorprothixene, klopiksol.

Quando si utilizza la malattia agenti sintomatici del Pick, così come Nootropi.

Share →