Malattie del collo dell'utero

L’incidenza di malattie infiammatorie della cervice, così come le condizioni precancerose, nonostante l’elevato livello di sviluppo della medicina moderna, è ancora abbastanza alto. Tipicamente, i primi segni della malattia può manifestarsi a qualsiasi età, come le donne adulte e giovani ragazze.

Per la malattia cervicale includere:

  • erosione,
  • ectopia (pseudo)
  • eritroplachia,
  • leucoplachia,
  • l’infezione da virus del papilloma (vklyuchaeya kandilomy)
  • polipi,
  • fibroma,
  • Cisti Nabothian,
  • endocervicitis,
  • cicatrice deformità
  • displasia (discheratosi, neoplasia)
  • cancro cervicale.

Il motivo per l’enorme diffusione di malattie ginecologiche femminili dell’utero è una caratteristica della sua struttura e composizione dell’epitelio – tessuto rivestimento interno dell’utero, della cervice e della vagina. La parte vaginale della cervice è coperto da epitelio squamoso stratificato, e coprire la cervice con un singolo strato di epitelio colonnare, ma poiché 16-18 anni vi è una graduale ristrutturazione. Uno dell’epitelio tende a spostare l’altro, questo processo è un fisiologico e scorre molto lentamente.

Allo stesso tempo, vari fattori negativi possono influenzare il flusso, che porta a conseguenze indesiderabili per la salute delle donne.

Fattori che influenzano l’insorgenza di malattie del collo dell’utero

  • raffreddori frequenti,
  • ipotermia,
  • infezioni virali e batteriche,
  • malattie endocrine,
  • danno meccanico,
  • nutrizione irregolare e poveri,
  • stanchezza e lo stress.

Tutto questo porta ad una diminuzione della efficienza dei sistemi di difesa naturali del corpo, violazione di aggiornamento uterina dell’epitelio e lanciare il meccanismo della sua rinascita nelle cellule tumorali difettose. Se una donna chiede aiuto in modo tempestivo, benigno, nel tempo, può diventare cancerose.

Le malattie di cui sopra richiedono un trattamento tempestivo e obbligatorio, in quanto possono interessare non solo la capacità riproduttiva delle donne, ma anche a minacciare la sua vita.

Share →