Malattie infettive degli animali

Malattie animali infettive — malattie causate da microrganismi evolutivamente adattati parassitismo nel corpo dell’animale. Essi sono caratterizzati dalla capacità di trasmettere ad altri animali, sviluppo fasica, reazione specifico microrganismo (formazione di anticorpi, le allergie), e di solito — di sviluppare l’immunità dopo perebolevaniya. Molte malattie infettive degli animali rappresentano una minaccia per l’uomo. Malattie infettive — una delle manifestazioni di infezione. Malattie infettive causano gravi perdite economiche a causa di morte degli animali, perdita di produttività, spese di organizzazione delle misure di prevenzione e di controllo. Malattie infettive degli animali registrati un po ‘ovunque all’interno della gamma di aziende agricole e animali selvatici.

Tuttavia il profilo nosologica sta subendo cambiamenti significativi, a causa della diversità delle condizioni naturali ed economiche che determinano la diffusione di malattie infettive degli animali nel tempo e nello spazio. L’impatto ambientale sull’interazione delle popolazioni di microrganismi e animali è geografia cruciale di malattie infettive e l’intensità del processo epizootica in aree specifiche. Ad esempio, le infezioni zona nosologici, che sono caratterizzati da meccanismo trasmissibile di trasmissione viene determinata dal vettore areale.

Variazione periodica e stagionali nell’intensità della manifestazione della malattia e processo epizootica è anche associata con l’attivazione del meccanismo di trasmissione, che a sua volta influenzata da cambiamenti nell’ambiente esterno, determinata da condizioni naturali o attività umane. La comparsa di malattie infettive e la distribuzione di intensità dipende da fattori come l’ereditarietà, la razza, l’età e condizioni fisiologiche dell’animale, che determinano la predisposizione alla malattia. Classificazione I. b. animali basato sulla tassonomia dei patogeni, il flusso di malattie infettive, la penetrazione del patogeno nel corpo dell’animale; Le malattie infettive sono separate in gruppi in base al tipo ed età degli animali.

Vi è una classificazione, secondo la quale tutte le malattie infettive sono divisi in 3 gruppi: ktenonozy — una malattia in cui la fonte dell’agente infettivo — un animale; ktenoterionozy in cui la fonte del patogeno — animali domestici o selvatici; terionozy in cui la fonte del patogeno — animali selvatici.

La condizione più importante per lo sviluppo di infezioni. — La riproduzione di microbi patogeni negli animali sensibili del corpo. La localizzazione del patogeno e la natura del suo impatto è determinato dalla manifestazione clinica di malattie infettive. Tipicamente fase di sviluppo: l’incubazione, o periodo di latenza; tra precursori (prodromo), caratterizzate da sintomi non specifici (febbre, depressione, perdita di appetito); durante la manifestazione della malattia, è caratterizzata da segni clinici tipici; il periodo di dissolvenza (riduzione dell’intensità del processo patologico, l’estinzione di segni clinici); convalescenza (convalescenza). La durata di questi periodi per ogni specifica malattia.

Durante la malattia infettiva può essere iperacuto (fulmine), acuta, subacuta, cronica e abortivo. Form — tipico e atipico. Ci possono essere caratteristiche individuali manifestazioni che dipendono da un certo numero di fattori esogeni e endogeni. La diagnosi si basa su un insieme di metodi — epizootica, clinica, anatomia patologica, istologia, la batteriologia, virologia, ematologia, sierologia, allergiche, biologiche.

Di particolare importanza sono dati epizootologicheskie, ma metodi batteriologici e virologici, permettere di identificare l’agente eziologico in molte infezioni è di fondamentale importanza. Sierologici e metodi allergiche utilizzati per chiarire la diagnosi clinica e di identificare gli animali con forme asintomatiche di infezione. Con un campione biologico ricorso a chiarire la diagnosi, quando altri metodi non consentono di prendere la decisione finale.

Le misure di prevenzione e di controllo si basano sulla conoscenza delle leggi che determinano lo sviluppo e Epizootologichesky previsione. Essi sono regolati dalla legge veterinaria e comprendono l’organizzazione di misure di prevenzione comuni e specifici. Misure generali di prevenzione sono previste sulla base dello studio della situazione epizootica. Le misure di prevenzione generale sono: proteggere i confini del paese; controllo veterinario-sanitaria sul trasporto e cattle drive, prodotti animali e materie prime, agglomerati di animali; sorveglianza veterinaria e sanitaria del pezzo e la macellazione degli animali per la raccolta, lo stoccaggio e la trasformazione dei prodotti animali e delle materie prime; sorvegliare la corretta pulizia e lo smaltimento dei cadaveri. Di grande importanza sono l’assicurazione di animali, loro visita medica, aziende di sicurezza della introduzione dell’agente. Prevenzione specifica prevede l’utilizzo di prodotti biologici, fornendo immunità all’infezione animali.

Quando insediamento malattie infettive annunciato svantaggiati quando alcune malattie, certo Carta veterinaria della Federazione russa imposto una quarantena, la cui lunghezza è determinata dalla natura specifica della malattia. Al punto sfavorevole sono stati sottoposti ad esame clinico individuale, gli animali sono divisi in 3 gruppi: pazienti (sono isolati, trattati o uccisi), sospettato di malattia (sono isolati per ulteriori diagnosi), sospettati di infezione (a guardarli, vaccinazioni). I pazienti trattati animali da produzione, se è economicamente fattibile.

Letteratura: Guida al epidemiologia generale, M. 1979; Tarschys NG Epizootologichesky Antiepizootic previsioni e piano, M. 1979.

Share →