Otite esterna in bambini e adulti - trattamento e sintomi

Otite esterna Essi sono più spesso causati da infezione (di solito batterica, fungina ma a volte), ma possono anche essere collegati a vari processi dermatologiche non infettive locali o sistemici. Il sintomo più caratteristico è un disagio che definisce il condotto uditivo esterno, nonostante il fatto che le caratteristiche più caratteristici — eritema ed edema canale con fluidi diversi. L’alta umidità e le lesioni che interrompono la protezione naturale del canale — i due più comuni cause di otite esterna, e la prevenzione è la pietra angolare della prevenzione. Pulizia accurata del canale è importante diagnosticare e curare, ma evitare il lavaggio.

Nella maggior parte dei casi, il trattamento di infiammazione efficacemente acidificanti soluzione due per cento di acido acetico per uso topico in combinazione con idrocortisone, e quando usato dopo l’esposizione all’umidità è un eccellente prevenzione. Altre misure preventive, quali l’essiccazione le orecchie con asciugacapelli, e al fine di evitare la manipolazione nel condotto uditivo per aiutare a prevenire le ricadute.

Continua sotto

Se si interrompe l’uso di Zener, sintomi iniziali possono restituire. Consultare il medico se si zapping otite e per completare il ciclo di trattamento. Preparazione Zinerit disponibile in commercio sotto forma di soluzione cutanea contiene 40 mg e 12 mg di acetato di eritromicina.

Otite esterna è l’infiammazione del canale uditivo esterno. In uno studio recente, otite esterna, si è constatato che i danni causati dalla malattia è sufficiente per terminare il 36 per cento dei pazienti nelle loro attività quotidiane, una media di quattro giorni, e il 21 per cento dei pazienti richiede riposo a letto. Come regola generale, otite esterna — è un processo localizzato che è facilmente curabile con farmaci, agire localmente, ma i medici usano farmaci sistemici per il trattamento della malattia nel 65 per cento dei casi.

Se otite esterna non è trattata in modo ottimale, in particolare nei pazienti immunocompromessi, l’infezione potenzialmente letale può diffondersi ai tessuti circostanti.

Anatomia e fisiologia del condotto uditivo esterno

La particolare struttura del condotto uditivo esterno sta contribuendo allo sviluppo di otite esterna. Questa è l’unica sac cieco rivestito con la pelle nel corpo umano. Il condotto uditivo esterno è caldo, buio e incline alla comparsa di umidità, che lo rende un ottimo terreno di coltura per batteri e funghi. La pelle è molto sottile e le cartilagini laterali coprire il terzo, e l’altra sulla base di osso. Il canale è facilmente infortunato. Passaggio del fango, e gli scarichi di corpi estranei è difficile a causa della flessione alla giuntura della cartilagine e dell’osso.

La presenza di peli, capelli particolarmente spessa, comune negli anziani, può diventare un ulteriore ostacolo.

Fortunatamente, il condotto uditivo esterno ha meccanismi di protezione speciali. Cerume crea strato acido contenente lisozima e altre sostanze che possono inibire la crescita di batteri e funghi. Lipid ricca idrofoba cera e anche impedisce la penetrazione dell’acqua nella pelle e la comparsa di macerazione. Allocazione inadeguata di cera contribuisce alla comparsa dell’infezione nel canale uditivo, ma eccessiva secrezione di cerume o alta viscosità piombo all’ostruzione di acqua e sporcizia e infezioni.

Inoltre, il canale protetto da un unico movimento dell’epitelio, che proviene dall’esterno del timpano, che contribuisce alla rimozione dello sporco.

Quando queste difese sono indebolite o quando l’epitelio del canale uditivo esterno è danneggiato, c’è otite esterna. Ci sono molti fattori che contribuiscono al verificarsi di infezioni ( Tabella. 1 ), Ma il più comune è l’eccessiva umidità che aumenta il pH e rimuovere cerume. Una volta che il cerume protettivo rimosso, le cellule esfoliate cheratina assorbono acqua, creando terreno fertile per la crescita di batteri.

Tabella 1

I fattori che contribuiscono al verificarsi di otite esterna

Share →