Palm Islands

Molto è stato scritto sui miracoli che avvengono negli Emirati Arabi Uniti. Quindi, ci sono la costruzione di un hotel sottomarino Gidrapolis, quindi ridurre grattacielo più alto del mondo Burj Al Dubai, la stazione sciistica al coperto si apre nel bel mezzo del deserto, o cercando di controllare i cammelli, con l’aiuto di robot. E nello stampo isola Emirati Arabi Uniti.

Si esatto. In pratica mondo, isole artificiali sono rari, e ci sono molte ragioni — si tratta di un costoso e rischioso, ma l’Emirato di difficoltà invano, perché uno dei più famosi alberghi del mondo Burj Al Arab è costruito su un tale aumento artificiale in riposo nella baia del Golfo.

Basta guardare le foto scattate dallo spazio può essere inteso come un piano globale di costruttori. Isole in forma di palme esotiche, nonché l’arcipelago è una mappa del mondo, portando la gioia paesani. Ciò che non è una favola? E ‘destinato a diventare una storia vera in un prossimo futuro.

Già in fase di scadenza il completamento della prima delle tre palme — Jumeirah. È la più confrontato con le sorelle Jebel Ali e Deir. Questo progetto è già sulla stampa si sono affrettati a chiamare la «ottava meraviglia del mondo», anche se tali crediti fino a quando tutto il lavoro è prematuro.

Così, con i palmi uomo-isola ridotti nei pressi della costa di Dubai, il più grande centro turistico degli Emirati Arabi Uniti. Un paradiso per i nuovi lotti di terreno sarà calmo e relativamente poco profondo Golfo Bay, situato nella parte inferiore. Tra l’altro, queste caratteristiche permettono la costa di realizzare l’ambizioso progetto di una bonifica su larga scala.

Secondo il governo di Dubai, la messa in servizio delle isole aumenterà la lunghezza delle spiagge sui 520 km. e attirare centinaia di migliaia di turisti e investitori che vogliono comprare un pezzo di paradiso marino.

Le isole ospiteranno non solo ville di lusso, bungalow «polinesiano» hanno accesso a una spiaggia privata, ma circa un centinaio di alberghi di lusso, condomini, centri benessere e spa, boutique, intrattenimento e centri commerciali falene, così come il parcheggio per yacht e sport strutture. Parchi acquatici e anche la prima in Medio Oriente si Oceanarium sul complesso Palm in un prossimo futuro.

I lavori per la costruzione di Palm gestisce statali Proprietà Al Nakheel. Contractors ben rimossi da tutto il mondo. A Dubai ha invitato i migliori specialisti con esperienza in ostrovostroitelstve e bonifica.

Così, il dragaggio e la formazione di «core» dell ‘isola detiene la società olandese Van Oord e società belga Jan De Nul. I principali materiali di costruzione sono di sabbia e roccia. Tutti i materiali sono prodotti negli Emirati Arabi Uniti.

Le isole, piuttosto Penisola (dal momento che sono collegati alla linea di costa) sono in forma di tradizionali datteri arabi (a proposito, è molto rispettato nell’Islam). Ogni isola è coronata mezzaluna trova nella parte superiore. Egli funge da frangiflutti e allo stesso tempo è un simbolo musulmano.

Il primo progetto è stato lanciato Palm Jumeirah — nel giugno 2001. Palm Jumeirah è costituito da un «tronco», che gestisce 17 «rami» formano la corona. Frangiflutti, che protegge l’isola dal divertimento del mare ha una lunghezza di 11 km. La sua creazione ha preso 7 milioni. Cube. m. di sabbia.

Sul mezzaluna che circonda l’isola sarà costruito 28 hotel. La superficie totale dell’isola è di 25 chilometri quadrati

Nel 2006, abbiamo completato il lavoro di base per la costruzione di infrastrutture e la formazione delle Palme №1. Poi gli isolani degli ultimi giorni sono stati in grado di vedere i loro possedimenti. Attualmente nel lavoro pieno svolgimento per la costruzione di edifici residenziali e la costruzione dei territori. Dopo la prima fase di costruzione sulla Palm Jumeirah hanno costruito circa 1.400 ville, 11 in ciascuno dei «rami» e circa 2.500 appartamenti situati in 20 edifici si trovano nella parte orientale del «tronco». Al Jumeirah pianificazione per costruire 32 hotel.

L’attrazione principale per i turisti e un complesso Atlantis sogno compone di due torri grandiose, collegate da un ponte. Palm Jumeirah può vantare 78 chilometri. splendide spiagge.

La maggior parte delle ville sono già esauriti. Speciale domanda «mare» immobiliare è nel Regno Unito. Acquistare una casa su Palm Jumeirah cercare non solo celebrità, ma anche i ricchi abitanti.

Attualmente, più di 500 case abitate.

Il problema della fornitura di turisti e isolani a Palma quasi risolto. Si prevede di trasferirsi in qualsiasi dirigibili ultramoderne Skayship 600 modelli, così come per mettere alla lunghezza monorotaia di 5,5 km — Palm Jumeirah Monorail. Ultima iniziare pienamente operativo nel 2009.

I treni nelle ore di punta cammineranno con intervalli di 3 minuti, in grado di sopportare il flusso giornaliero pari a 40.000 passeggeri. In futuro si prevede di collegare il Palm Jumeirah alla terraferma tramite la metropolitana.

La costruzione della Palm Jumeirah è in ritardo per 2 anni. Ciò è dovuto ad alcune difficoltà tecniche e problemi di finanziamento. A questo proposito, la società Proprietà Al Nakheel ha unilateralmente deciso di aumentare le unità di spazio di vita.

Alcune delle ville sono stati divisi a metà (a causa del loro numero era aumentato), e senza indennizzo per i proprietari.

A seguito di Jumeirah, nell’ottobre 2002 abbiamo lanciato un progetto a Palm Jebel Ali. La costruzione di queste due isole sono andati 100 milioni. Cube. m di sabbia e roccia, e la più grande isola di Palm Deira -.. 1 miliardo cu. m. La Jebel Ali Jumeirah più grande di circa il 40-50%, e ha una forma più esotico. Mentre la vendita di immobili sull’isola è lento — offerta supera la domanda.

Molto probabilmente, questo è dovuto al fatto che fino al completamento di tutti i lavori di costruzione devono aspettare qualche anno, ed i ricchi non sono disposti a riposare in un cantiere edile. E ‘possibile che il tasso di base a Jebel Ali dovrà farlo per il turismo, piuttosto che abitazioni private.

Sulla Palma №2 in «costa» sarà costruito più di 1000 bungalow che poggia su pali in stile polinesiano. E ‘prevista la costruzione di più di 2.000 case di diversi layout. Al fine di attirare gli investitori facoltosi, si propone anche la creazione di case su singoli progetti.

Si prevede che il cosiddetto «palm» Jebel Ali nel 2020 deterrà circa 1,7 milioni di euro. Gli abitanti. Al momento, si dice è stato completato e l’infrastruttura si sta costruendo. L’ultima cosa che sarà costruito residenziali. 30.000 mq prevede di ricostruire il complesso di edifici di vetro e cemento, il modulo sarà simile le vele delle barche.

Sul mezzaluna che circonda Palm Jebel Ali ospitare 4 parchi a tema, tra cui «World of Discovery» e «Sea World».

Costruzione di Palm Deira è stato lanciato nell’autunno 2004. Questo progetto è il più ambizioso ea lungo termine. Al suo completamento, Palma №3 sarà il più grande nella storia umana, isola artificiale, che servirà come habitat per 1 milione. Man. Questo appezzamento di terreno 8 volte più grande e Jumeirah e cinque volte — Jebel Ali.

Lavorare completamente per essere completato entro il 2015, ma a causa dei grandi volumi e costi rischiano di ritardare la data di riferimento a diversi anni fa.

Deira è un esotico palme, ha una massiccia «tronco» e 41 filiali. Struttura antropica sormontato da una mezzaluna — frangiflutti. Area Deira è 14H8 km.

Dopo il valore dell’oggetto della sua costruzione è suddiviso in varie fasi. Deira Isola sarà situato tra il golfo di Dubai Creek e il porto di Al Hamra. Palm Deira, lo scopo di far rivivere l’antico quartiere omonimo a Dubai.

Durante la costruzione del Palm sorgono e non vi è un piccolo problema, e non solo di natura finanziaria. Sollevando preoccupazioni tra gli ambientalisti interferenza su larga scala con il mondo marino. Grande danno flora e fauna oceaniche è falena, che impediscono il movimento del pesce ed altri abitanti del mare profondo applicate. Barriere causano acqua stagnante ora.

Con l’avvento della popolazione, il problema dell’inquinamento del Golfo diventerà ancora più acuto. Un certo numero di difficoltà è stato risolto organizzando speciali «buchi» nei centri commerciali, ma questa è solo la punta di un iceberg di futuri ostacoli.

Costruzione completa di tutti gli impianti completati indicativamente entro il 2015. Forse l’unica grande costruzione è diventato un vero e proprio «angolo di paradiso», e il sogno di una spiaggia privata diventerà una realtà per decine di migliaia di fortunati.

Share →