Pancreatite: sintomi, il trattamento e la prevenzione

La presenza di paziente pancreatite cronica richiede l’attuazione disciplinata istruzioni tutto del medico

A volte la chirurgia non può fare a meno. L’obiettivo principale del trattamento – per prevenire l’attacco di pancreatite acuta, il paziente è irta di più sfortunate conseguenze.

Il nostro esperto – Professore, capo delle vie biliari e del pancreas Stato RNCH Accademico B. V.Petrovsky RAMS Oleg Skipenko .

L’antico medico greco chiamato il pancreas «pancreas» – «tutta la carne». Questo «carnoso» organo del nostro corpo esegue contemporaneamente due funzioni importanti. In primo luogo, produce succo contiene enzimi che ci aiutano digerire il cibo, in particolare la stessa carne e salsicce e altri prodotti refrattari. In secondo luogo, il pancreas sintetizza l’ormone insulina, che regola i livelli di glucosio nel sangue.

Pertanto, infiammazione cronica della prostata può anche provocare lo sviluppo di diabete. Tuttavia, anche senza diabete, pancreatite è molto pericoloso.

Da malattia da non sottovalutare

La pancreatite può essere acuta o cronica. Tra le malattie della cavità addominale di pancreatite acuta in frequenza è al terzo posto dopo le forme acute di appendicite, e colecistite. In genere, gli attacchi di questa malattia si verificano nei giovani tra i 25 ei 55 anni, in particolare gli appassionati di cibi grassi e piccanti, e alcol.

Si stima che due terzi dei pazienti – è il gentil sesso. Questo non è un mangione e un beone, come si potrebbe pensare. La maggior parte di loro soffrono di calcoli biliari (colelitiasi), che è considerata una malattia prevalentemente femminile, ed a sua volta aumenta notevolmente il rischio di pancreatite. C’è anche la cosiddetta pancreatite idiopatica, la cui causa non può essere stabilita perché i pazienti non vengano fornite eccessi gastronomici o abuso di alcol e colelitiasi, anche non soffrire. Questo modulo è fissato a 6–10% dei pazienti.

Come per il fumo, quindi, come la pratica medica, non porta direttamente alla pancreatite, ma è un fattore di rischio per il cancro al pancreas.

Trattamento di pancreatite acuta complicata e costosa. I metodi chirurgici sono utilizzati solo nel 10–20% dei casi, ma soprattutto con la forma acuta del farmaco immunitario. Purtroppo, in 20–Il 40% delle vittime sono in grado di risparmiare.

Sfortunatamente, i pazienti spesso arrivano in ospedale non è proprio all’inizio della malattia, e quando una parte del corpo è già scomparendo (necrosi pancreatica). Si tratta di non esperti di incidenti che hanno raggiunto il successo nel trattamento di necrosi pancreatica, fiero di esserlo.

Enzimi – non è una panacea

La pancreatite cronica si sviluppa per le stesse ragioni tagliente. Questa malattia in pazienti 2–3 volte l’anno riacutizzazioni che li portano al letto d’ospedale. Lì, con l’aiuto di farmaci, i medici hanno rimosso il dolore dei pazienti e poi tornare a casa.

Purtroppo, anche con la dieta e terapia regolare il paziente è protetto contro re-attacco.

Tuttavia, questo non significa che la dieta non dovrebbe essere. Escludendo cibo grasso per la pancreatite – una parte importante del trattamento. Molti pazienti credono erroneamente che possono permettersi di mangiare qualsiasi cosa, perché stanno prendendo preparati enzimatici.

Ma questo è auto-inganno. Tali farmaci aiutano a prevenire le alterazioni patologiche nel pancreas, migliorare la digestione e ridurre il dolore. In particolare, essi sono semplicemente indispensabili le vacanze quando le inevitabili deviazioni dalla dieta rigorosa.

Tuttavia, non si possono utilizzare in modo coerente – altrimenti pancreas disimparare a lavorare in modo indipendente.

Con l’inefficacia della terapia conservativa in alcuni pazienti devono ricorrere alla chirurgia. Ci sono due tipi di operazioni per pancreatite: drenante tempo (creando un modo artificiale per il deflusso del succo pancreatico) e la resezione (quando parte rimossa del corpo). Oggi, i risultati positivi di tale trattamento raggiunge 75–80%.

Attualmente, lo sviluppo e la nuove tecnologie per il trattamento della pancreatite cronica e acuta. In particolare, già utilizzato manipolazioni percutanea (puntura), attraverso il quale il corpo del paziente per somministrare il farmaco. Inoltre, lo sviluppo di tecniche endoscopiche, in cui l’accesso al corpo è attraverso la bocca, come in gastroscopia.

Così è possibile rimuovere una cisti o pancreatica fornire stents ripristinare deflusso di succo con questo tipo di tumore. Mentre questi metodi della sua semplicità, velocità, a basso costo e, naturalmente, piccolo traumatico per i pazienti, ancora cercando il suo posto tra i metodi chirurgici tradizionali di trattamento di pancreatite. Ma nei casi in cui la chirurgia non è possibile per il paziente per ragioni oggettive, queste tecniche sono state l’unica alternativa possibile.

Share →