Polimeri. Applicazione di polimeri in Chirurgia

Polimeri. Applicazione di polimeri in Chirurgia

Attualmente mentre i materiali polimerici È ampiamente usato in vari campi della medicina. In particolare, sono utilizzati per i vasi sanguigni protesi, valvole cardiache, tendini, articolazioni, ossa, ecc. D In connessione con la creazione di dispositivi cardiaci artificiali e supporto circolatorio artificiali e sangue extrarenale problema purificazione utilizzando materiali polimerici è diventata ancora più urgente. Per l’impianto nel corpo utilizza alcuni standard polimeri disponibili in commercio, nonché polimeri sintetici, per usi speciali.

Il più diffuso sono: polimetilmetacrilato, poliolefine. poliuretani, fluoropolimeri, gomma kremnnyorganicheskie, poliestere, ecc ftorlon.

L’impiego di materiali polimerici in chirurgia cardiovascolare ha aperto nuove vie per il successo del trattamento di molte malattie del cuore e dei vasi sanguigni. Caratteristica applicazioni di polimeri in chirurgia cardiovascolare è che sono in contatto direttamente con il sangue mobile. La complicazione principale di polimeri a contatto con il sangue cellulare è la trombosi n tromboembolia, e meccanismi di formazione di trombi su materiali polimerici impiantati sono molto simili ai meccanismi di trombogenesi intravascolare.

Tuttavia trombogensz impiantato sulla superficie del polimero ha caratteristiche. Secondo i dati attuali, l’innesco di questo trombosi è piastrinica, con una maggiore tolleranza alla superficie estera.

I fattori che contribuiscono a piastrine giperadgezii. Fibrina è l’adsorbimento, diminuendo il valore del potenziale zeta il sangue — superficie del polimero, la quantità di energia libera di superficie, la presenza di una superficie irruvidita meccanicamente.

Studio morfologico natura adesione piastrinica sulle superfici polimeriche, condotta dai metodi di diffusione e saluto microscopia a fluorescenza rivelato che la impiantato di polimeri trombogensz dipende non solo dal numero di piastrine aderenti e la portata del loro attaccamento alle superfici. Si è constatato che l’effetto di piastrinici polimeri elettrete gipoadgezivnim possiedono una carica superficiale negativo ftorsilnkonovie gomme, poliuretani, gel idrofili e carbonio vetroso. Questi materiali polimerici non si osservano cambiamenti morfologici pronunciati di piastrine aderito.

Adtezirovannie impiantato sulla superficie delle piastrine polimeriche subiscono viscoso metamorfosi n agglutinazione.

Allo stesso tempo un morfologicamente alterati piastrinica secreta nel flusso sanguigno trombosteny, nucleotidi adenina, amine vasoattive e procoagulants trombotsptariie fattori che attivano l’aggregazione piastrinica, e altre cellule del sangue. A contatto con il sangue l’attivazione superficie polimerica del fattore Hageman verifica (attivazione contatto della coagulazione del sangue). Una grande area di contatto con il sangue di superficie polimerica impiantabile aiuta attirare processo di coagulazione un volume di sangue che con coagulazione intravascolare.

Questo promuove il rilascio e l’adsorbimento sulla superficie del polimero una notevole quantità di fibrina che trasforma il primario trombo koagulyatsnonny piastrinica. Nel processo di formazione di trombi sulle superfici polimeriche impiantati influenzare non solo i fattori di coagulazione del sangue, e fattori coagulanti del tessuto (proteine ​​e soprattutto di tromboplastina tissutale). Componenti della coagulazione Ethno vengono rilasciati nel sangue quando danneggiato o quella parte del sistema cardiovascolare, la preparazione per alloplasty.

Uno dei più applicazioni comuni materiali polimerici in chirurgia cardiovascolare è Hx uso nella costruzione dei vasi sanguigni artificiali che sono utilizzati per alloplastici principali e periferici vasi sanguigni di ogni dimensione. La maggior parte utilizzato in chirurgia vascolare dei vasi sanguigni artificiali fatte sulla base di Dacron o Dacron con ftorlon. Negli ultimi anni, il crescente impiego di protesi vascolari sono fatti di materiali polimerici thromboresistance (gidrogelevis, poliacrilonitrile carbonizzato, electret.

Basi di ammonio quaternario contengono eparina). Per alloplasty polubiologicheskie usati come innesti vascolari e vasi sanguigni ksenoprotezy.

Trombosi della porzione protesica dell’arteria osservato ipercoagulabilità sfondo giperfibrniogenemii sangue. trombocitosi, e hypofibrinolysis gipogeparinemii. Per trombosi venosa parte protesica del primo periodo caratterizzato modifiche emocoagulativi postimplantatsioiiom corrispondenti a coagulopatia da consumo. L’analisi morfologica delle precoce e tardiva complicazioni dopo alloplastica vascolare indica che nei primi anni post-impianto trombosi periodo vnutrnnrotezny causata dalle proprietà superficiali della protesi, mentre nel periodo tardo (più di 1 mese) trombosi è il risultato di incompatibilità biologica del polimero con i tessuti circostanti e la proliferazione di collagene intensiva e fibre connettivali.

Argomenti contenuti "Le complicanze postoperatorie. Trapianto":

Share →