Polipi in utero e la gravidanza

A volte, spesso all’improvviso, davanti ad alcune donne la domanda è: sono i polipi compatibili in utero e la gravidanza non influenzerà l’esistenza di una tale diagnosi nel corso normale della gravidanza, questa malattia non influisce negativamente sulla salute del nascituro? Ad esempio, questa situazione può verificarsi quando si è già verificato gravidanza: nel processo di registrazione in clinica prenatale per la gestione della gravidanza in donne rilevare polipi nell’utero. Oppure, al contrario, la gravidanza desiderato non si verifica — se il fatto che il risultato del rilevamento di polipi nell’utero?

I polipi individuati in utero, e la gravidanza non si verifica — c’è una connessione?

Molto spesso la causa di polipi del corpo e della cervice è uno squilibrio ormonale, che di per sé può essere un fattore che causa infertilità. Pertanto, se i polipi in utero, e la gravidanza non si verifica, si dovrebbe pensare a ripristinare l’equilibrio ormonale. In genere, se correttamente condotta terapia ormonale equilibrio torna alla normalità, i polipi e risolvere alla gravidanza è nulla per prevenire.

Se la presenza di polipi nell’utero non è il risultato di un guasto ormonale, quindi prima di pianificare una gravidanza, si deve decidere sulla rimozione di polipi chirurgicamente. L’operazione per rimuovere polipi è considerato semplice e non richiede l’ospedalizzazione. Grandi polipi in utero viene rimosso da svitamento, dopo di che la loro base di folgorazione sear.

La mia polipi in utero e la gravidanza?

Se, nonostante la presenza di polipi nell’utero, gravidanza avvenuta, la questione se vi è in questo caso il rischio per il feto o no, il medico decide.

Nella maggior parte dei casi, il polipo, anche il più grande, non costituisce una minaccia per una gravidanza normale. In questo caso, il totale corretto e sicuro ritarderà trattamento fino al parto.

Nel caso in cui i polipi in utero e la gravidanza combinano problematico (ad esempio, se un polipo crea condizioni favorevoli per lo sviluppo del processo infiammatorio, o facilita la penetrazione dell’infezione nell’utero, o la sua presenza minaccia sanguinamento), possibili trattamenti, o anche la rimozione di un polipo durante la gravidanza iniziale. La questione della fattibilità di una simile operazione, durante la gravidanza, il medico decide.

Va ricordato che, anche dopo la rimozione di polipi chirurgicamente, vi è il rischio di recidiva.

Share →