Prevalenza e cause di impotenza - impotenza

Pagina 2 di 6

Dopo aver studiato più di 14 mila. Gli uomini, Kinsey ha concluso che una violazione di potenza associata con l’età. Si è riscontrato che 45 anni di impotenza è rara, ma nella fascia di età 50-80 anni, il numero di pazienti aumenta in modo esponenziale.

Così, se solo il 10% degli uomini tra i 50 e 60 anni che soffrono di impotenza, dopo 80 anni, il loro numero è di circa l’80%. Nelle opere di Masters e Johnson, Finkle et al. e altre note, come l’età di dipendenza. Se ci atteniamo alla valutazione tradizionale della popolazione (uomini 35-50% sono più di 50 anni), l’impotenza è stato abbastanza comune, come le preoccupazioni di milioni di russi.

Le cause di impotenza sono riportati nella Tabella. Questa classificazione è accettata nella pratica clinica e si basa sulle presunte meccanismi fisiopatologici della malattia. Installarli ora molto più facile grazie alla nascita di nuovi metodi di studio oggettivo di pazienti affetti da impotenza.

* Ci può essere dopo il trattamento causa organica

Nel 1959 Wershrub rilevato che oltre il 90% di impotenza è causata da motivi psicologici. Lee confutare questa conclusione, però, vorremmo sottolineare che in molti studi recenti fattori organici viene dato un posto di rilievo. Un certo numero di studi (compreso il nostro) presenta i dati che più del 50% dei pazienti con disfunzione erettile è patologia organica.

Impotenza Organic

L’impotenza è considerato organico se l’incapacità del paziente di avere un’erezione, e la loro conservazione non è associato a disturbi psicogeni.

Impotenza di origine vascolare. Da disturbi organici patologia vascolare — probabile causa di impotenza. Sistema arterioso ipogastrico-cavernoso che fornisce il pene di sangue, tra cui il iliaca interna (ipogastrici) arteria pudenda interna e l’arteria del pene e del corpo cavernoso.

Questo sistema ha la capacità unica di aumentare notevolmente il flusso di sangue in risposta alla stimolazione (sessuale) viscerali pelvico (eccitatori) nervi. La portata sangue era 10 ml / min a riposo, e circa 60 ml / min durante la stimolazione. Si tratta di un rapido aumento del flusso sanguigno, con ridistribuzione neurogenica di flusso di sangue ai tessuti erettili causando un’erezione.

La mancanza di pressione sanguigna nei piccoli vasi del letto arteriosa durante la stimolazione sessuale porta ad un inadeguato apporto di sangue ai corpi cavernosi e incompleta erezione. Questo, forse, è la spiegazione impotenza all’invecchiamento strettamente correlati scoperto Kinsey et al.

Letto arterioso misura possa essere diverso, rispettivamente, può essere diverso grado di aumentare il flusso di sangue durante la stimolazione sessuale, che porta a fluttuazioni di pressione nei corpi cavernosi. Ad esempio, la totale assenza di erezioni può indicare un grave patologia vascolare, e solo relativamente buona erezione, che scompaiono quando attriti rapporto sessuale possono essere meno grave manifestazione della malattia vascolare. Nel secondo caso, l’impotenza può essere dovuta ad una sindrome di «rubare» i vasi pelvici. Se il flusso di sangue all’arteria iliaca è limitato e pudenda interna è occlusa, c’è una ridistribuzione del flusso sanguigno nei vasi attraversare i muscoli hanno minore resistenza. Tali navi sono nei muscoli dei glutei offre grande arteria glutea superiore e inferiore, che sono rami della iliaca e pudenda interna.

Nella pratica clinica, la ridistribuzione del flusso sanguigno nel carico si chiama «pelvico sindrome da furto». Essa può manifestarsi scomparsa delle erezioni durante attriti coitale attivi.

Impotenza neurogena. Fattori neurogena possono disturbare il processo della nascita e di supporto erezioni. L’erezione mediante tre principali meccanismi neurologici.

Il principale meccanismo di efferente percorso di erezione — parasimpatico nervi splancnici pelvici. Si inizia nelle parti laterali dei segmenti intermedi-sacrale (S2, S3 e S4) dei vasi sanguigni e del midollo spinale termina nei corpi cavernosi. A quanto pare, c’è un fibre nervose pregangliari, che è un neurotrasmettitore acetilcolina e le fibre postgangliari, il mediatore non è nota. La ricerca in questo settore è in corso, ed è possibile che i polipeptidi intestinali vasoattivi giocano un ruolo significativo nella ridistribuzione del flusso di sangue ai tessuti erettili sotto l’influenza dei nervi pelvici viscerali.

Malattie dei nervi (trauma chirurgico, neuropatia diabetica autonomica), e la patologia della cauda equina o lombosacrale midollo spinale possono disturbare la ridistribuzione del flusso sanguigno e la mancanza di pressione nei corpi cavernosi.

In secondo luogo, via afferente è rappresentata dal nervo pudendo somatiche. Si inizia con i recettori della pelle dei genitali, estende nei segmenti sacrali S2, S3 e S4 e percorso giace sinapsi midollo spinale formando nel composto cortico-midollare e talamo. Finisce nell’analizzatore contrario primaria corticale rilevamento campo. Il significato di questo percorso per il normale funzionamento del sistema riproduttivo dimostrato in studi sperimentali e clinici.

La patologia del meccanismo nervoso può causare l’incapacità di mantenere l’erezione durante il rapporto.

Molti percorsi neurali formano una terza, cortico-sacrale percorso efferenti. Studi sperimentali in questo campo hanno identificato le zone più importanti del cervello che controllano l’erezione: perediemedialnuyu del nucleo ipotalamico paraventricolare, mediale fascio proencefalo, una del giro dritto, percorsi mamillyarnotalamicheskie partizione trasparenti, giro del cingolo e ippocampo. Impulsi cerebrali di questi ed altri itinerari attraversano la substantia nigra mesencefalo alle regioni ventrolateral del cervello.

Poi, informazioni discendenti tratti viene inviato al nucleo parasimpatico sacrale del midollo spinale. In questo modo le erezioni di controllo centrale. Patologia kortikosakralnogo efferente percorso (sclerosi multipla, la siringomielia, mielite trasversa, trauma cranico) può influenzare negativamente la conduzione dei nervi pelvici parasimpatico viscerali e compromettere la capacità di avere un’erezione.

Un certo numero di ricercatori hanno suggerito che il meccanismo di erezione comporta gangli simpatici toraco. Tuttavia, recenti osservazioni cliniche e studi sperimentali hanno dimostrato che derivano piuttosto coinvolto nel meccanismo di regolazione di eiaculazione, ma non l’erezione. In genere, i pazienti con cancro ai testicoli, che al momento della radicale retroperitoneale linfoadenectomia. rimuovere verhnepoyasnichnogo gangli simpatici, mantenere la capacità di avere un’erezione.

Origine endocrina Impotenza. Anomalie del ipotalamo — ipofisi — sistemi endocrino gonadici e altri possono compromettere la capacità di avere un’erezione e supporto. Il meccanismo patofisiologico di questo tipo di impotenza non è stato studiato. Attualmente, non è chiaro come la patologia del sistema endocrino influenza il flusso del sangue nel corpo cavernoso o locale ridistribuzione del flusso sanguigno. D’altro canto, il meccanismo di controllo centrale libido è sicuramente determinata da fattori endocrini.

Diminuzione della libido è il tratto più caratteristico di entrambi di ipogonadismo, e iperprolattinemia. Si ritiene che le cause di impotenza endocrine genesi dovrebbero comprendere anche ipertiroidismo e maggiore contenuto di estrogeni endogeni.

Impotenza dovuta a cause psicologiche

La causa principale di erezioni difettosi può essere «fattori psicologici. Tuttavia, gli uomini con disfunzione erettile spesso osservato cambiamento di mentalità. La domanda è: in quali casi sono la causa, e il pubblico — il risultato di impotenza.

Spesso, per distinguere tra fattori psicologici primari e secondari per la disfunzione erettile bisogno di prendere una valutazione psicologica approfondita.

La base fisica di impotenza, causata principalmente da fattori psicologici, è la stimolazione inadeguata di via cortico-sacra. Può essere dovuto a molti fattori, in particolare, gli effetti della sovrastimolazione simpatico con conseguente ansia, depressione, senso di aggressività o di colpa durante la stimolazione sessuale.

Altre cause di impotenza

Questa sezione non discute fattori meccanici come la malattia di La Peyronie, penektomii e difetti di nascita parziali o complete del pene, come espressione di epispadia e mikrofalliya.

È noto che molti farmaci antiipertensivi, soprattutto, possono causare impotenza. Il meccanismo di impotenza associata al trattamento, poco studiato; a quanto pare si tratta di effetti sia centrali e periferici. Possibili effetti includono il blocco periferico direttamente l’azione del neurotrasmettitore durante la stimolazione del nervo pelvico e diminuzione generalizzata della pressione arteriosa sistemica e perfusione. Anche con un lieve stenosi sangue adeguato flusso di sangue ai tessuti erettili è possibile solo con un aumento della pressione del sistema. Pertanto, ‘normale’ erezione alcuni pazienti si verifica solo quando l’interruzione di farmaci antipertensivi, e sullo sfondo di ipertensione controllata — erezione difettoso. Tuttavia, vi è spesso più grave occlusione dei vasi sanguigni, dove, nonostante l’abolizione della terapia antipertensiva, l’erezione non è completamente ripristinato.

Questo potrebbe spiegare la dihlortiazida effetti collaterali sulla funzione sessuale.

Share →