Qual è l'influenza

Qual è l’influenza

I virus influenzali e caratteristiche della malattia

Influenza (Lat Influentia (influenza), letteralmente -. Influenza) — una malattia infettiva acuta delle vie respiratorie causata dal virus dell’influenza. Incluso nel gruppo di infezioni acute delle vie respiratorie virali (ARI, infezioni respiratorie acute, il comune raffreddore).

Periodicamente è distribuito sotto forma di epidemie. Attualmente ha identificato più di duemila varianti del virus influenzale.

Spesso la parola «influenza» nel linguaggio comune chiama anche qualsiasi SARS. Questo non è corretto, come ogni influenza è la SARS, ma non tutti la SARS — l’influenza. I medici sono noti più di 200 specie di altri virus respiratori (adenovirus, rinovirus, virus respiratorio sinciziale, e altri.).

Forse il nome della malattia (influenza) deriva dalla parola russa «rantolo» — suoni di pazienti. Durante la Guerra dei Sette Anni (1756-1763) il nome si diffuse nelle lingue europee, che indica già di per sé una malattia, ma non un singolo sintomo. Poi ci fu un prestito secondario in lingua russa dal francese «influenza».

Il virus dell’influenza

Il virus dell’influenza appartiene alla ortomiksovirusov famiglia (lat. Orthomyxoviridae) e comprende tre sierotipo A, B e C virus sierotipi A e B è un genere, e con l’immagine di un altro sierotipo. Ogni sierotipo ha le caratteristiche antigeniche che definiscono la nucleoproteina (N) e la matrice (M) antigene proteico.

Sierotipo A comprende sottotipi che si differenziano per la loro caratteristiche emoagglutinina (H) e neuraminidasi (N). Per sierotipo del virus A (meno B) è caratterizzata da frequenti cambiamenti nella struttura antigenica del loro soggiorno in natura. Questi cambiamenti sono responsabili per un sacco di nomi di sottotipi, tra cui il luogo primario di insorgenza, il numero e l’anno di isolamento, caratterizzazione HN — ad esempio A / Mosca / 10/99 (H3N2), A / Nuova Caledonia / 120/99 (H1N1), B / Hong Kong / 330/2001.

La cosiddetta «influenza suina» si riferisce al sierotipo A, sottotipo H1N1.

Il virus dell’influenza ha una forma sferica con un diametro di 80-120 nm nei frammenti centro di RNA sono racchiusi in lipoproteine, la cui superficie è il «picchi» comprendono emoagglutinina (H) e neuraminidasi (N). Gli anticorpi prodotti in risposta alla emoagglutinina (H), costituiscono la base di immunità contro un particolare sottotipo del virus dell’influenza.

Diffusione

Sensibile alla influenza tutte le età delle persone. La fonte di infezione è un uomo malato con la forma evidente o latente del virus espellere malattia con tosse, starnuti, e così via. Un paziente è contagioso dalle prime ore della malattia e per il 3-5 ° giorno di malattia. Caratterizzato da aerosol (inalazione di minuscole goccioline di saliva, muco, che contengono il virus dell’influenza) meccanismo di trasmissione ed estremamente rapida diffusione di epidemie e pandemie. Epidemie di influenza causati dal sierotipo A, si verificano circa ogni 2-3 anni a causa sierotipo B — ogni 4-6 anni.

Sierotipo C non provoca epidemie, solo focolai isolati nei bambini e persone deboli. Nella forma di epidemie più comuni in autunno e in inverno.

La frequenza delle epidemie associate a frequenti cambiamenti nella struttura antigenica del virus durante il suo soggiorno in natura. Gruppi ad alto rischio sono bambini, anziani, donne in stato di gravidanza, le persone con malattie croniche del cuore, polmoni, e nei pazienti con insufficienza renale cronica.

Lo sviluppo della malattia e il quadro clinico, complicanze dell’influenza

Gateway per il virus dell’influenza sono cellule dell’epitelio ciliato delle vie respiratorie — il naso, trachea, bronchi. In queste cellule, il virus si moltiplica e muore, e le cellule epiteliali sono distrutte. Questo spiega la tosse, starnuti, congestione nasale. Penetrando nel sangue, il virus ha un effetto tossico diretto, che si manifesta sotto forma di febbre, brividi, mal di testa e muscoli.

Esso può anche causare immunosoppressione, causando numerose complicazioni.

I sintomi simil-influenzali non sono specifici, cioè senza test di laboratorio speciali non possono essere sicuri di distinguere l’influenza dagli altri SARS. In pratica, la diagnosi di «influenza» è stabilito sulla base di dati epidemiologici solo quando vi è una crescente incidenza di SARS nella popolazione della zona. Le diagnosi differenza «influenza» e «SARS» non è essenziale perché il trattamento e gli effetti di entrambe le malattie sono identiche.

Il periodo di incubazione può variare da alcune ore a 3 giorni. La gravità della malattia varia da lieve a forme gravi di hypertoxic. In genere, l’influenza inizia con un forte aumento della temperatura corporea (fino a 38 ° C — 40 ° C), che è accompagnato da brividi, febbre, dolori muscolari, mal di testa e stanchezza. Secrezione nasale è di solito non, al contrario si ha la sensazione di secchezza pronunciata nel naso e gola. Di solito c’è un, tosse secca intenso accompagnato da dolore dietro lo sterno.

Quando il flusso regolare di questi sintomi persistono 3-5 giorni e il paziente recupera, ma pochi giorni persistenti sentimenti espressi stanchezza, in particolare nei pazienti anziani. Nelle forme gravi di influenza si sviluppa collasso vascolare, edema cerebrale, sindrome emorragica, uniti da complicanze batteriche secondarie. I risultati clinici sulla ricerca obiettivo non è espressa — solo arrossamento e gonfiore della gola mucose, pelle pallida, iniettato sclera.

Flu è più pericoloso a causa di gravi complicazioni. specialmente nei bambini, i pazienti anziani e debilitati.

Complicazioni di influenza non sono frequenti, ma se sono sviluppati — che possono rappresentare un rischio significativo per la salute.

Complicanze polmonari: polmonite batterica, polmonite emorragica, polmone formazione di ascessi, la formazione di empyema.

Complicanze extrapolmonari rinite batterica, sinusiti, otiti, tracheiti, encefalite virale, la meningite, neurite ottica, radiculoneuritis, la sindrome di Reye malattie del fegato, miocardite, shock tossico e allergiche.

Nel nostro tempo, la morte per influenza è considerata un evento eccezionale. Nella maggior parte dei casi di decessi di influenza si verificano tra i bambini di età inferiore ai 2 anni e gli anziani sopra i 65 anni.

Share →