Quando calcoli biliari meglio non toccare

Quando calcoli biliari meglio non toccare

Secondo le statistiche, calcoli biliari si formano ogni quinto abitante del pianeta. Donne colelitiasi si verifica quasi due volte più spesso degli uomini. Ciò deriva dal ormone femminile estrogeno, che rallentano l’escrezione di bile. E se queste pietre sono trovati?

Non c’è alternativa alla rimozione della cistifellea?

La cistifellea — una piccola sacca collegata al fegato. Si accumula bile — una struttura complessa necessaria per il trattamento dei grassi entrano nel nostro corpo con il cibo. Inoltre, la bile è responsabile per il mantenimento di una microflora normale nell’intestino.

Se la bile ristagnato o la composizione è cambiata, vi è un malfunzionamento della cistifellea e dei suoi condotti si formano pietre.

La malattia può provocare una vita sedentaria, in cui, di norma, i processi metabolici del corpo rallenta. Ma i principali gruppi a rischio sono coloro che mangiano regolarmente, così come gli amanti di cibi grassi con il colesterolo alto.

Queste persone hanno ogni pasto è accompagnato da un cambiamento nella composizione della bile, e la probabilità di formazione di calcoli in questi casi è aumentato molte volte. A seconda dei componenti può essere calcoli biliari colesterici, pigmento — se sono derivati ​​da una bile tintura — bilirubina e calce, se sono dominati dal sale di calcio. Le pietre miste più comuni di dimensioni variabili da 0,1 mm a 3-5 cm.

«Fino a quando le pietre sono piccole e si trovano tranquillamente nella cistifellea, una persona può neanche immaginare sulla sua malattia. — Dice il capo del dipartimento di Chirurgia addominale dell’Istituto. A.Vishnevskogo RAMS Vyacheslav Egorov. I primi segnali di allarme, che possono essere sospetti calcoli biliari — una pesantezza nel quadrante superiore destro, l’amarezza in bocca e nausea dopo aver mangiato.

La situazione cambia quando la pietra esce alla foce del dotto biliare e intasare esso. Il deflusso della bile è disturbato, la parete della colecisti sono tesi, e la persona sperimenta un forte dolore quadrante superiore destro o nella parte superiore dell’addome. Il dolore può restituire, clavicola destra e il braccio destro. Nausea o vomito.

Tale attacco, i medici chiamati colica biliare.

Il dolore non può essere molto forte e spesso smettere da soli, ma il loro aspetto suggerisce che il corpo ha cominciato «caduta massi» e una persona dovrebbe consultare un medico. Dopo le pietre, lasciate un viaggio autonomo, possono bloccare completamente il flusso della bile e causare infiammazione della colecisti — colecistite, un’infiammazione del pancreas — pancreatite o ittero ostruttivo.

Per stabilire la diagnosi di colelitiasi «a occhio» è difficile anche per medico esperto. Ciò richiederà ulteriori studi — ecografia dell’addome, nei casi più gravi — con l’introduzione di esami radiologici di mezzo di contrasto nei dotti biliari. Attualmente, vi è la ricerca che permette al medico di vedere le pietre con i miei occhi — holedohoskopiya.

Questi test diagnostici permettono al medico di valutare la dimensione delle pietre, la loro posizione, che consente di prevedere l’ulteriore sviluppo della malattia e prescrivere un trattamento. «

I medici sono implacabili di calcoli biliari può privare solo il chirurgo! Tuttavia, se non si hanno i sintomi della malattia e biliari «silenziosa», possono essere lasciati soli.

Gli ordini del medico capo per i pazienti con malattia di calcoli biliari — è il rispetto di una corretta alimentazione e una dieta rigorosa. Sotto il severo divieto è piccante, grassi, cibi fritti e affumicati.

A volte piccole pietre colesterolo cercando di sciogliere uso di droghe — ac.chenico e Ursofalk. Il trattamento è lungo — il corso dura almeno un anno, costoso, e, purtroppo, non sempre porta ai risultati desiderati. Dopo pochi anni, la maggior parte dei pazienti con pietre si formano nuovo.

Inoltre, tale trattamento è pieno di complicanze — questi farmaci spesso danneggiano le cellule del fegato.

Piccole pietre singoli possono cercare di rompere l’onda d’urto. Durante questa procedura, le pietre sono suddivisi in piccoli pezzi (dimensioni 1-2 mm) che vengono fuori del proprio corpo. Questa procedura è indolore e ben tollerato e può essere eseguita su base ambulatoriale.

Se colelitiasi è rigorosamente controindicato Bile a base di erbe. Possono contribuire alla migrazione di pietre, ma è pieno di più gravi complicazioni. Per questo motivo, grande attenzione deve essere trattato di bere acqua minerale.

Se le pietre sono grandi, frequenti attacchi di colica biliare, il paziente deve sdraiarsi su un tavolo del chirurgo.

Spesso i pazienti con colelitiasi caduta in linea con le indicazioni in più in cui la rimozione della cistifellea — colecistectomia — è di vitale importanza. Questo accade ad una colecistite acuta, peritonite che può essere complicata (peritonite), e anche nei casi di pancreatite e completa occlusione del tratto biliare.

Il gold standard per calcoli biliari è la chirurgia laparoscopica, in cui la cistifellea viene rimosso attraverso una piccola puntura della parete addominale anteriore. Dopo segni di chirurgia sulla pelle sono lasciati. Il paziente viene dimesso solito il giorno dopo l’operazione e lui rapidamente restituito al solito ritmo della vita.

Molti sono preoccupati per la questione — una vita piena è possibile senza la cistifellea?

I medici dicono che la qualità della vita di colecistectomia non soffre. Nomina della cistifellea — la bile conservati fino l’assunzione di cibo. Vital è stato solo un popolo primitivo che sedevano al tavolo solo dopo una caccia di successo (e non capita tutti i giorni) e poteva mangiare una buona metà della gioia prodotta mammut.

L’uomo moderno è alcun bisogno di mangiare «in riserva». Pertanto, l’assenza della colecisti non ha alcun effetto sulla sua vita.

Se non si vuole perdere di vista di noi, non dimenticate di aggiungere il nostro homepage "Preferiti" ed entrare in contatto con "Pravdoy.Ru" nelle reti sociali: per "VKontakte" . "Odnoklassniki" . "Google+" . Faccia Libro . Cinguettio . "Il Mio Mondo" . Siamo alla ricerca di nuovi amici

Share →