Recensioni del ristorante Casa del carne

Recensioni del ristorante Casa del carne

In un fumetto vecchio Misha era tale che alla vista o l’odore di formaggio rapito in estasi, come zombie per raggiungere il formaggio. Forse non così estremo, ma lontanamente simile, reagisco alla carne – grezzo, bollito, fritto, al forno, in umido … In generale, che qualsiasi, soprattutto, che era ben cotto e un piccolo assaggio della carne. Capisco che i vegani e vegetariani distoglieranno disgustato da me, una persona che ha ucciso la carne, dicendo che il colesterolo e sostanze cancerogene per la bontà che non si concluderà.

Ma probabilmente dovrei «dipendenza» e quindi dal pozzo carne, che non posso rifiutare.

La città è regolarmente spazio aperto, dove la carne – la caratteristica principale, un sacco di luoghi di cucina caucasica. Leggi tutto » dove la carne è anche l’ospite principale al tavolo per se stessi nel mese di novembre e non ha scelto un favorito, come sempre di fronte «banchi»Anche nei migliori locali di carne. Ma basta la filosofia, al lavoro.

Un collega ha suggerito che incontriamo per il pranzo nella zona della freccia IN. Nonostante il fatto che il prossimo sacco di posti buoni e cattivi per cenare, la prima cosa che mi è venuta in mente – Casa di carni o di Meat House o la Casa che sia tradurre – nell’originale – Casa del Meat. Ci sono stato molte volte.

Generalmente impressioni positive, ma come si dice, non è senza difetti.

1. Interno

L’interno è molto atteso per il ristorante di manzo – un sacco di mattoni, teste di cinghiale sulla parete, sottomesso luce da grandi lampadari in stile caccia. Molto solido interno corrispondente polupodvale costruzione classica, probabilmente agli inizi del XIX secolo. Comodi divani e sedie.

All’ingresso, però, è andato giù con una grande scala poggia sul divano, non so perché ci si trova, ma questo ulteriore.

2. Cucina

Il ristorante si posiziona come il No Fish Restaurant – ma questo non è vero, è stato trovato almeno un pesce – salmone. Tuttavia, appare nel menu come carne di color salmone. Non voglio discutere di filologia, ma la carne del pesce non sembrava accadere. Come antipasto, è stato eletto Insalata verde con lo stomaco anatra confit, uva e anacardi (550R).

Dopo 5 minuti di consultazioni in cucina sconvolgono la cameriera mi ha detto che non è la lattuga. Dopo di che, la mia scelta è caduta sul tartare di manzo (580 g). Invano, non mi piaceva. Per me, tartaro – il sapore della carne prima. Gli additivi possono Mi portare a vostra scelta, se si desidera, che si tratti di capperi, cipolle, o qualsiasi altra cosa.

Purtroppo, la tartare di carne che ho particolarmente sentito, così come una certa sostanza – la base per una varietà di aromi aggiunti. Per il corso principale ha preso il filetto di cervo con salsa di frutti di bosco e patate gratinate (890 g). Gustoso, superato il retrogusto negativo da Tartaro. Non ho potuto resistere – Ho preso il dessert – torta di miele fatta in casa – secco e insapore, non è una casa ospitale per certo.

Collega piaceva tutto: insalata di rucola – per la sua originalità è stato aggiunto finocchio, quindi in qualche modo diverso dalle migliaia di insalate e bistecca con wok di verdure simili.

3. Strumenti

Mi hanno trovato stravagante – giù per le scale di cui sopra, ho visto di fronte a lei piede un grande divano, dove in posizione sdraiata ragazza attraente con un clipboard nelle sue mani. «Visitatore» — Ho pensato. «Ospite» — Ha pensato e subito balzò in piedi per verificare una volta padrona guardaroba. Non posso dire che sono stato un tale incontro non come ospiti, ma un po ‘sorpreso ero ancora. Tuttavia, dopo aver letto che tutti i proprietari di un nero% sconto jeep 20, mi resi conto che si trattava di una reception – la più corretta.

La cameriera che può mettere un punteggio molto alto, attento come loquace.

Share →