Rimozione tonsille: danno o beneficio?

30 giugno 2011

Una dozzina di anni fa, la rimozione delle tonsille è una procedura comune in angina. Negli Stati Uniti, quasi tutti i bambini sotto i cinque anni di età è stato rimosso e le tonsille e adenoidi. Oggi, questa procedura viene eseguita solo per indicazioni speciali, poiché l’operazione spesso provocare effetti indesiderati nel corpo.

Principalmente tonsillectomia riduce meccanismi immunitari. Tonsille aria filtrata entrare nel sistema respiratorio, «controllo» e il cibo e acqua che entrano nel corpo. Inoltre, l’amigdala è necessario un anello importante di immunità locale.

Nelle settimane dopo la procedura, tonsillectomia Gola «adattato» alle nuove condizioni, un mal di gola, il paziente avverte un disagio significativo. A questo proposito, oggi tonsille rimossi solo in casi particolari.

Un altro fattore «per» trattamento conservativo di infiammazione delle tonsille hanno un gran numero di farmaci efficaci che possono aiutare a breve termine per eliminare i germi che causano malattie che causano l’infiammazione.

Oggi ghiandole rimozione prescritto nei casi in cui la persona soffre di angina più di quattro volte nei dodici mesi o più di cinque volte in 24 mesi.

Rimuovere anche le tonsille, se sono molto grandi e interferire con la normale respirazione ( Sogno una paziente russa pesantemente, può sviluppare una complicazione pericolosa — apnea, arresto respiratorio ).

Un metodo più moderno del trattamento è la rimozione parziale delle tonsille. Questo è un modo piuttosto progressiva di trattamento di angina cronica. Tonsille tessuto non vengono tagliati con un bisturi, e distrutti con azoto liquido o laser. Consuma solo una parte dolorosa dell’amigdala. La procedura non provoca disagio per il paziente. Ma come parte dell’amigdala rimane finché non guarisce, il paziente avverte dolore alla gola.

In alcuni casi, l’aumento della temperatura corporea.

Dovrebbe togliere le tonsille — La questione è risolta in otorinolaringoiatra consultazione. Di solito ricorrere a questa procedura nel caso in cui l’angina può provocare gravi, potenzialmente letali complicazioni del paziente.

Share →