Sarcoidosi

Caratteristiche generali della malattia

Sarcoidosi si riferisce ad un gruppo di malattie infiammatorie croniche. E ‘più comunemente colpisce i polmoni di persone di età compresa tra i 30 ei 40 anni. I bambini e gli anziani sono molto meno probabilità di ammalarsi.

In Russia, la malattia viene diagnosticata in circa cinque per 100 000 abitanti.

La ragione per cui vi è sarcoidosi polmonare, è sconosciuto. I ricercatori hanno appena scoperto che l’infiammazione aumenta significativamente l’attività dei linfociti — globuli bianchi che iniziano a produrre sostanze che provocano la formazione di granulomi in organi multipli. La possibilità di trasmissione da uomo a uomo e non è stata provata.

In alcuni casi, il trattamento di sarcoidosi è necessario non solo per il paziente, ma anche la sua famiglia, tuttavia, i medici spiegano questo fatto per eredità, o avverse condizioni ambientali nel luogo in cui le persone vivono.

Sarcoidosi — sintomi

Come menzionato sopra, la luce — questo è l’organo principale che è affetto da sarcoidosi. Trattamento leggera difficoltà a causa del fatto che nel 90% dei casi la malattia è completamente senza stati espressi alcun sintomo. In tali situazioni, la sarcoidosi può essere identificata solo con l’esame a raggi X.

La mancanza di sintomi è dovuta alla sconfitta di limfauzly intrapolmonare che nella maggior parte dei casi può essere determinato solo con l’ausilio di attrezzature speciali, come i pazienti non sembrano esserci manifestazioni esterne.

Come riconoscere sarcoidosi polmonare? I sintomi compaiono nelle fasi successive e si manifestano sotto forma di:

  • mancanza di respiro e fatica;
  • tosse secca e mal di petto;
  • tosse con sangue;
  • fibrosi polmonare e peggiorare il normale funzionamento del sistema respiratorio.

Inoltre, sarcoidosi polmonare manifesta con alterazioni infiammatorie della pelle, linfonodi e le articolazioni. La mancanza di un trattamento adeguato può portare alla completa cecità di uomo e irreversibili cambiamenti nel cervello, cuore, reni e fegato.

Diagnosi e trattamento della sarcoidosi

La diagnosi di «sarcoidosi polmonare» viene stabilita solo dopo un esame completo e l’analisi delle condizioni del paziente. Un prerequisito è quello di condurre esami del sangue biochimici e radiografia del torace. Per confermare sarcoidosi, i sintomi di cui sono simili alla tubercolosi. I pazienti possono decidere di effettuare test di Mantoux. La reazione in questo caso deve essere negativo. E ‘possibile che una diagnosi accurata richiede un medico dei polmoni con l’ausilio di attrezzature mediche specialistiche.

Tipicamente, in ospedali moderni utilizzano un broncoscopio, che è un tubo flessibile che viene introdotto nei polmoni e permette al liquido di prendere analisi per la presenza di cellule che causano infiammazione.

Biopsia polmonare viene utilizzato solo in caso di controversia. La procedura è breve, eseguita in anestesia locale e non causa una persona dolore o altri disturbi.

Per quanto riguarda il trattamento. In molti pazienti, la malattia è di per sé, ma è meglio non rischiare e trattare sarcoidosi sotto la supervisione di un medico, come solo lui sa valutare la gravità di coinvolgimento degli organi interni e assegnare adeguate procedure di recupero.

In alcuni casi, sarcoidosi polmonare porta a insufficienza respiratoria e la cecità. Cambiamenti avversi erano difettose con corticosteroidi. Essi sono utilizzati nei casi in cui il processo infiammatorio coinvolto in cervello umano e del cuore, nonché manifestazioni cutanee di qualsiasi malattia.

Stato di infiammazione del tessuto polmonare e la distribuzione sono controllati da regolari esami radiografici.

Prevenzione della malattia

Per la prevenzione delle recidive di sarcoidosi bisogno di smettere di fumare, mantenere uno stile di vita sano, evitare il contatto prolungato con sostanze chimiche e farmaci che colpiscono il fegato, i polmoni, cuore e altri organi. Sarcoidosi provoca la comparsa di pietre nella vescica, così la malattia dovrebbe rinunciare alimenti ricchi di calcio (formaggio, latte), e su una vacanza al mare, come i raggi del sole contribuiscono allo sviluppo del calcio nel sangue.

Share →