Vita notturna Parigi e il mondo dell'arte attraverso gli occhi di Robert Doisneau

Robert Doisneau è nato il 14 aprile 1912 in un sobborgo di Parigi, vicino Jeanty. Dopo il diploma di scuola superiore, Robert Doisneau decide di imparare il mestiere di incisore, litografo e va a scuola per imparare la stampa Etienne e delle arti grafiche. Tuttavia, Doisneau professione scelta diventa morendo, e ben presto inizia a rimpiangere la sua scelta, ma ancora completare la loro formazione fino alla fine.

Robert Doisneau i primi soldi guadagnati in studio di grafica dove è stato etichette che producono per i prodotti farmaceutici. Ben presto, quando lo studio sarà negozio Photo aperto dove Doisneau andare a lavorare. Come un giovane di diciotto anni, esce da una macchina fotografica primitiva fuori e ha iniziato i suoi primi esperimenti fotografici.

Poi in suo possesso era una macchina che permette di scattare solo oggetti statici a tempi di posa lunghi, così la sua prima foto era la pila di mattoni. Inoltre ci sono recinzioni, cartelloni pubblicitari, edifici e altri oggetti fissi. Occupazione Carver gli insegnò a sentire la forma, proporzione e osservare oggetti e utilizzare l’associazione formata dai singoli elementi.

Nel 1931 in Robert Doisneau ha preso un incontro fatale, che determinerà la direzione della sua vita per gli anni a venire. Poi ha incontrato il pittore, scultore e fotografo — Andre Vigneault, che lo ha invitato nel suo studio come assistente. Vigneault era un grande talento e ha imparato Robert Doisneau, per quanto riguarda l’arte della fotografia. In questo momento, cresce come fotografo e parallelamente è impegnata in auto-educazione, studiando storia dell’arte, moderna regia di genere, e non poco interessato alle opere di Marx, Lenin e Montaigne. Come disse Doisneau, ha una forte impressione del lavoro di tali fotografi come rana, Atget e mappe. Cambiamento stesso, cambia dall’infanzia a lui familiare, il mondo degli slum parigini.

La 32a Doisneau crea il suo primo saggio fotografico professionale, assumendo il parigino «mercato delle pulci». Una serie di foto con l’assistenza di Vigneault pubblicata sul «Excelsior».

Dopo la guerra, Robert Doisneau è in prima linea dei fotografi parigini. Il lavoro è stato molto e si sentì una catastrofica carenza di fotografia specialista e della pubblicità. Infine Doisneau era nel suo elemento.

Per un periodo ha lavorato per l’agenzia ADEP con Robert Capa e Cartier Bresson, Doisneau sono dovuti a essere invitati a partecipare Magnum. Tuttavia, un fotografo, tanto amato Parigi e dei suoi residenti, a rifiutare l’offerta. Gli piaceva sparare residenti parigini di tutte le classi sociali e ha dedicato tutta la sua vita.

Ecco le immagini di Robert Doisneau dedicati alla vita notturna di Parigi.

1958 Lanvin modelli spogliatoio.

26 Agosto 2014

Playboy — una rivista per uomini, a quanto pare a partire dal 1953 da Hugh Hefner e dei suoi colleghi, che è cresciuto nella casa editrice Playboy Enterprises, le cui attività si estendono a molte aree del business dei media per gli adulti.

Tra le foto di donne nude in esso riposte, spesso sensazionali foto di celebrità. Per la rivista posato Elizabeth Taylor, Cindy Crawford, Pamela Anderson, Dannii Minogue e altri. La rivista contiene anche articoli sulla moda, lo sport, la varietà di prodotti e personaggi pubblici. Nella rivista pubblica racconti di scrittori come Arthur C. Clarke, Ian Fleming, Vladimir Nabokov, Margaret Atwood, Stephen King, Stanislaw Lem e molti altri.

Anche pubblicato racconti e articoli sul tema diverso.

Share →